Domenica, 21 Gennaio 2018
NOMINE

Ars, niente intesa sulle commissioni: lavori d'aula rinviati al 27 dicembre

PALERMO. Non c'è accordo sulle commissioni parlamentari, i lavori dell'Ars slittano a dopo Natale. L'elenco con la designazione dei deputati nelle diverse commissioni sarebbe infatti dovuto arrivare sul tavolo della Presidenza prima dell'inizio della seduta di oggi, convocata alle 10 e successivamente rinviata alle 12.

Ma l'unico gruppo ad avere formalmente presentato le proprie designazioni è il Movimento 5 Stelle: nel Pd non è stata trovata un'intesa, e anche nelle forze di maggioranza ci sono difficoltà nel raggiungere gli equilibri interni.

Le commissioni tradizionalmente più "ambite" restano la Bilancio, Sanità e Affari istituzionali: ogni capogruppo deve indicare i deputati da assegnare alle diverse commissioni (in base al regolamento ogni deputato deve fare parte di almeno una delle sei commissioni legislative) e l'elenco completo, una volta ultimato, deve essere votato dall'aula.

Non avendo ricevuto indicazioni dalla maggior parte dei gruppi, il presidente di turno Roberto Di Mauro ha rinviato i lavori a mercoledì 27 dicembre alle ore 12. Nel corso della seduta è stata anche comunicata la costituzione, in deroga al regolamento parlamentare, del gruppo "Sicilia Futura" costituito da Nicola D'Agostino ed Edy Tamajo.

Al gruppo Misto restano così Cateno De Luca (che è stato eletto capogruppo), Tony Rizzotto e Claudio Fava. Anche per questo motivo è stato necessario rinviare i lavori, per avere il tempo di ricalibrare il peso specifico dei gruppi nelle commissioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X