Mercoledì, 25 Aprile 2018

Approvata la riforma dello spazio italiano

Scienza e Tecnica
La sonda Cassini, missione storica nella quale l'Italia ha avuto un ruolo di primo piano con l'Agenzia Spaziale Italiana (fonte: Nasa/Jpl)
© ANSA

E' stata approvata la riforma del settore spaziale italiano: la direzione e il coordinamento delle politiche spaziali e aerospaziali vengono attribuiti alla Presidenza del Consiglio. Viene anche istituito un Comitato interministeriale che avrà il compito di definire gli indirizzi del Governo in materia, con riferimento anche alla ricerca, all'innovazione tecnologica e alle ricadute sul settore produttivo. E' quanto prevede la manovra approvata oggi dalla Camera e che ora dovra' passare al Senato per la terza lettura.

"Si apre un nuovo capitolo dello spazio italiano": queste le parole con cui Roberto Battiston, presidente dell'Agenzia spaziale italiana (Asi), saluta la riforma del settore. "L'approvazione della legge sul riordino della governance dell'Agenzia Spaziale Italiana istituzionalizza l'ottimo lavoro fatto in questi anni dalla Cabina di Regia Spazio di Palazzo Chigi, confermando il ruolo di architetto di sistema dell'Asi nell'ambito del comitato interministeriale previsto dalla nuova legge, sotto l'alta direzione politica della Presidenza del Consiglio", commenta Battiston in una nota.

"Con questa approvazione si conferma e si rende sistema un'impostazione che è stata determinante nell'affrontare con successo due Ministeriali Esa, la messa a punto del piano stralcio Space Economy e numerosi altri importanti interventi di settore. È un passo importante per dare maggiori servizi all'utenza, per garantire le infrastrutture spaziali necessarie per la crescita del settore spaziale, per renderlo sempre più competitivo in sede internazionale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X