Giovedì, 19 Luglio 2018

Debutta, ma solo per la Cina, il super-suv elettrico Nio ES8

ROMA - Dopo aver stupito con la supercar elettrica EP9, che ha polverizzato il record sul circuito del Nurburgring, il costruttore cinese Nio (che fa capo a William Li, fondatore anche di Bitauto e NextEV) si sposta verso un ambito più popolare e sicuramente più redditizio, quello dei suv 7 posti che tanto successo stanno incontrando in Cina. Disponibile per i pre-ordini in quel mercato, con un prezzo corrispondente a circa 57.000 euro, il nuovo Nio ES8 è stato realizzato con l'importante contributo dell'austriaca Magna e con la collaborazione di altri qualificati fornitori, tra cui l'italiana Brembo per i freni, e propone una importante novità nell'ambito dei veicoli elettrici. ES8 è stato infatti progettato per lo scambio delle batterie - soluzione adottata da Renault nella fase iniziale del progetto con Better Place - e utilizzerà a questo scopo in Cina una rete di stazioni di 'rifornimento' che raggiungeranno quota 1.100 entro il 2020. Grazie a questa soluzione, il suv ES8 - che offre un'autonomia di 350 km - potrà essere utilizzato con la minima penalizzazione per gli utenti, grazie ad una sosta di soli 3 minuti. Equipaggiato con un motore da 644 Cv, questo elegante suv offrirà prestazioni degne di un'auto sportiva a benzina, con un tempo per accelerare da 0 a 100 km/h in soli 4,4 secondi.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X