Giovedì, 19 Aprile 2018

Gli ultimi Jedi arrivano sulla Stazione Spaziale

Gli ultimi Jedi arrivano a bordo della Stazione Spaziale Internazionale e 'nuovi Jedi' si preparano ad andare in orbita, grazie alla nuova selezione di astronauti fatta dalla Nasa. Come era accaduto con il penultimo episodio della saga di Guerre Stellari, anche l'Episodio VIII potrà essere visto dagli astronauti senza dover attendere il rientro a Terra.

Da sempre appassionati di cinema, gli astronauti potranno vedere il film 'Gli ultimi Jedi' grazie al collegamento con il centro di controllo della Nasa a Houston. L'equipaggio non vede l'ora di scoprire chi è l'ultimo Jedi: se Luke Skywalker o la nuova eroina della saga, Rey.

In attesa di scoprirlo, la Nasa ha selezionato i suoi prossimi 'apprendisti Jedi', ossia la sua nuova generazione di astronauti: sono 12, scelti fra 18.300 candidati e hanno una formazione che spazia dall'aeronautica alla geologia e all'ingegneria nucleare.

Si addestreranno per due anni presso il Johnson Space Center a Houston, per poter diventare astronauti a pieno titolo. Sempre sul tema 'Star Wars', l'agenzia spaziale americana ricorda che la sua astronauta dei record, Peggy Whitson, rientrata sulla Terra nel settembre 2017, è la principessa Leila della Nasa perché "la forza è anche con Peggy".

AstroPeggy, rileva la Nasa, "è stata la prima donna a comandare la Stazione Spaziale per due volte; ha trascorso in totale 655 giorni nello spazio, più di qualsiasi astronauta americano, e per le missioni di lunga durata è all'ottavo posto come permanenza sulla Stazione spaziale".

Non poteva mancare, infine un accenno all'astronave simbolo di Guerre Stellari: la Nasa cita in proposito il progetto per la costruzione di una stazione spaziale in orbita intorno alla Luna, da utilizzare come avamposto per l'esplorazione di Marte. "Potrebbe essere - ha scritto la Nasa - il nostro Millennium Falcon". 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X