Lunedì, 22 Gennaio 2018

Nuovo Ford EcoSport, un B-Suv giusto per il mercato italiano

LISBONA - Davvero un bel regalo di Natale quello che Ford fa ai suoi clienti più affezionati, e soprattutto ai tanti che si avvicinano all'Ovale Blu provenendo da altre marche, con il lancio della nuova generazione del B-Suv Eco Sport. Questo modello - che rispetto a quello lanciato nel 2013 è stato radicalmente rivisto con oltre 2300 particolari riprogettati e sostituiti, - si propone infatti dai prossimi giorni come uno dei modelli più interessanti in questo segmento in grande espansione. Un ulteriore punto di forza di EcoSport è il passaggio della produzione allo stabilimento europeo di Craiova, in Romania, frutto di un investimento di 200 milioni di euro.

Questo non solo per poter essere acquistato con Idea Ford già a partire da una quota mensile di 149 euro (il listino spazia da 14.950 a 25.750 euro) EcoSport, soprattutto con alcune estensioni di gamma che arriveranno nella tarda primavera del 2018, ha davvero le carte in regola per confrontarsi sia con i crossover e i suv di analoghe dimensioni che animano il mercato.

Anzi può rappresentare una moderna ed efficace alternativa alle stesse berline 5 porte di segmento B, visto che è in grado di proporre un'ottima abitabilità interna con una lunghezza di soli 4,097 metri (è il più compatto del mercato) e con un costo che - restando nell'ambito Ford - è appena di 20 euro in più rispetto alla Fiesta di ultima generazione. EcoSport non è solo il più facile da parcheggiare della categoria - a titolo di confronto 500X è lungo 4,27 m, Captur 4,12 m) ma è anche uno dei più spaziosi all'interno, con una capacità che varia tra 356 e 1238 litri a seconda della posizione dei sedili. Altra importante novità di questa generazione del suv compatto Ford è l'arrivo tra qualche mese della trazione integrale, mutuata da quella del fratello maggiore Kuga. Questa soluzione offre un'esperienza di guida ancora più piacevole, grazie alla trazione Intelligent All Wheel Drive, offerta in abbinamento al nuovo motore diesel Ford EcoBlue 1.5 da 125 Cv e 300 Nm di coppia e con cambio manuale a 6 marce. Questa tecnologia valuta il livello di aderenza delle ruote alla superficie della strada e trasferisce la distribuzione della coppia fino a 50/50 tra l'asse posteriore e quello anteriore, in base alle condizioni di guida, adeguandola in soli 20 millisecondi, meno di un battito di ciglia. La trazione integrale intelligente Ford garantisce una transizione fluida della coppia fra tutte le 4 ruote, per una maggiore aderenza alla strada, specialmente in condizioni scivolose.

Provato in anteprima, come la trazione integrale intelligente, sulle strade attorno a Lisbona, il nuovo motore diesel 1.5 EcoBlue ha dimostrato non solo di offrire maggiore potenza, con migliori prestazioni ed emissioni ridotte, ma anche di consentire un grande confort dinamico, sia per effetto dell'elasticità che del basso livello di vibrazioni e rumorosità. Questo innovativo quattro cilindri propone, tra l'altro, un nuovo sistema di ricircolo dei gas di scarico a bassa pressione con sistema di raffreddamento per una combustione più efficiente e riduzione delle emissioni; un collettore di aspirazione integrato per un'aspirazione ottimizzata del motore; un turbocompressore a bassa inerzia per una risposta migliore e più veloce, costruito con materiale ad alta resistenza, per sopportare le temperature più elevate e un sistema di iniezione di carburante ad alta pressione, che garantisce una risposta più veloce, costante ed efficace. Molto interessante anche la versione del B-suv Ford con il 3 cilindri benzina EcoBoost 1.0, proposto con vari livelli di potenza (da 125 e 140 Cv) sarà in grado di offrire consumi da consumi da 5,2 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 119 g/km. Dalla metà del 2018, l'EcoBoost 1.0 sarà disponibile anche da 100 Cv, abbinato al cambio manuale a 6 marce. L'EcoBoost 1.0 da 125 Cv sarà disponibile anche con cambio automatico a 6 marce e comandi paddle shift al volante - per un passaggi di marcia più agevoli - e che offre un consumo omologato di 5,8 litri per 100 km ed emissioni di CO2 pari a 134 g/km.

Ben migliorata rispetto all'EcoSport del 2013 anche la guidabilità, tagliata su misura per le esigenze dei clienti europei, grazie all'ottimizzazione delle sospensioni, degli ammortizzatori, delle molle, dell'angolo di sterzata e della barra antirollio, oltre che per le specifiche impostazioni dell'Electronic Stability Programme e del servosterzo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X