Venerdì, 20 Luglio 2018

Duello al cinema: da Star Wars alle commedie di Natale e in sala anche Woody Allen

ROMA. Arriva Natale e si rinnova il duello, almeno in apparenza impari, tra il kolossal fantastico all'americana (ormai è tradizione che il posto d'onore spetti alla saga delle Guerre stellari e la commedia sempliciotta all'italiana). Che quest'anno schiera tre campioni e quindi rischia l'autogol da saturazione. Nel mezzo c'è spazio per alternative d'autore (Woody Allen) e qualche incursione nella diversità riservata al pubblico più curioso e imprevebile.

- STAR WARS: GLI ULTIMI JEDI di Ryan Johnson con Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong'o, Andy Serkis, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie, Kelly Marie Tran, Laura Dern, Benicio Del Toro, Peter Mayhew, Billie Lourd, Jimmy Vee, Tim Rose, Mark Lewis Jones. C'è un tono epico e un po'nostalgico fin dal titolo in questo "spin off" della saga che garantisce un robusto ricambio della linfa originale grazie a un regista cinefilo e fan fin dall'infanzia della avventure di Luke Skywalker e compagni. Per ritrovare il segreto della forza pura e l'eredità dei cavalieri Jedi, la giovane e intrepida Ray intraprende un viaggio iniziatico fino a incontrare il superstite Luke ritiratosi in romitaggio volontario. Grazie a lui troverà motivazioni e strumenti per combattere la Forza Oscura incarnata dallo sfregiato Kylo Ren e il suo oscuro signore. Per provare a vincere arruola una nuova compagnia di coraggiosi che non temono il potere della dittatura planetaria. Il film fa anche rivivere per un istante Carrie Fisher e non deluderà le aspettative degli appassionati.

- SUPERVACANZE DI NATALE di Paolo Ruffini con Christian De Sica, Massimo Boldi, Nadia Rinaldi, Paolo Ruffini, Stefania Sandrelli, Ezio Greggio, Jerry Calà, Enzo Salvi, Claudio Amendola, Anna Foglietta, Lillo, Greg, Diego Abatantuono, Massimo Ghini, Nino Frassica, Michelle Hunziker, Biagio Izzo, Fabio De Luigi, Alessandro Siani, Nancy Brilli, Cristiana Capotondi, Vanessa Hessler, Claudio Bisio, Sabrina Ferilli, Paola Minaccioni, Belen Rodriguez, Giorgio Panariello, Francesco Mandelli. Sono trascorsi 35 anni dall'apparizione del primo "cinepanettone", specchio fracassone ed estremo di vizi e virtù dell'italiano medio, modello e risultato di una società che è mutata anche attraverso il cinema e la tv, sempre più dialoganti nei film dei fratelli Vanzina, di Neri Parenti, dei loro epigoni. C'è un po'di mestizia e un legittimo orgoglio nell'impresa natalizia del produttore Aurelio De Laurentiis che ha chiesto a Paolo Ruffini di farsi narratore e maggiordomo di questa controversa tradizione che è comunque entrata nel costume nazionale con un film che gli americani chiamano "band wagon", ovvero florilegio di personaggi e battute entrate nell'immaginario di una generazione. Il risultato? Tutto il meglio e il peggio dei cinepanettoni. Prodotto per nostalgici e ragazzi in vena di scherzi.

- POVERI MA RICCHISSIMI di Fausto Brizzi con Christian De Sica, Enrico Brignano, Lucia Ocone, Lodovica Comello, Anna Mazzamauro, Bebo Storti, Ubaldo Pantani, Tess Masazza, Kai Portman, Paolo Rossi, Massimo Ciavarro, Federica Lucaferri. Fin troppo chiacchierato per motivi del tutto estranei all'interesse della commedia, il film riprende personaggi ed eccessi del successo precedente (campione indiscusso della scorsa annata). Questa volta i cafonissimi Tucci di Torresecca hanno ritrovato i soldi miracolosamente guadagnati alla lotteria e si buttano in politica per proclamare l'indipendenza dall'Italia del loro paesino e arricchirsi a spese degli altri. Christian De Sica costruisce un Trump all'italiana e intorno a lui si muove un colorito presepe di orride e divertenti macchiette che sembrano destinate a piacere anche questa volta.

- LA RUOTA DELLE MERAVIGLIE di Woody Allen con Kate Winslet, Justin Timberlake, Juno Temple, James Belushi, Max Casella, Tony Sirico, Steve Schirripa, Jack Gore, David Krumholtz, Robert C. Kirk, Tommy Nohilly, Tom Guiry, Bobby Slayton. Sulla striscia dorata di Coney Island, dove il divertimento dovrebbe essere la regola e il popolo di New York si riversa a godere l'estate si incrociano i destini di quattro frustrati in cerca della felicità: sullo sfondo dei dorati anni '50 si presentano altrettanti modelli della tragicommedia alla Allen: un'ex attrice imbronciata che sogna di fuggire il suo destino di cameriera; suo marito che non ne capisce le ambizioni; la figlia in fuga da un pugno di gangster minacciosi; un bel bagnino che vorrebbe scrivere commedie. Con loro Allen torna a casa e ritrova echi del suo passato creativo.

- NATALE DA CHEF di Neri Parenti con Massimo Boldi, Dario Bandiera, Rocio Munoz Morales, Paolo Conticini, Francesca Chillemi, Enzo Salvi, Barbara Foria, Maurizio Casagrande, Milena Vukotic, Biagio Izzo, Loredana De Nardis. In questo caso gli ingredienti del film Natale sono cucinati da un veterano della materia puntando soprattutto sul divertimento per famiglie e sui toni della farsa. Tocca all'aspirante cuoco Gualtiero Saporito che non si rassegna all'insuccesso delle sua innovative ricette. Si illude che il suo talento venga scoperto da un gestore di catering che lo ingaggia addirittura per la cena del G7 ma non sa che è vittima di un losco intrigo e che avrà come compagni d'avventura addirittura un sommelier astemio e una pasticcera che si crede Marilyn Monroe.

Escono anche: il sorprendente e spettacolare documentario di Pappi Corsicato L'ARTE VIVA DI JULIAN SCHNABEL, il thriller indipendente L'ASSOLUTO PRESENTE di Fabio Martina, il tragicomico documento di vita reale firmato a New York da Antonio Tibaldi che in  racconta la storia di due fratelli che per tutta la vita hanno lasciato che i ricordi si accumulassero nella casa paterna finché sono costretti dalle proteste dei vicini a farla ripulire. Condannato a una distribuzione indipendente e precaria, il film è una bellissima sorpresa per il ritorno di un cineasta di talento purissimo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X