Martedì, 16 Ottobre 2018

Il cartone di Guernica al Senato

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Trasportato con cura avvolto in drappi bianchi, ricomposto nei cinque pannelli, montato sulla parete della Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani su un enorme telo rosso: il cartone di Guernica, realizzato da Pablo Picasso e raffigurante la sua opera capolavoro da cui è nato l'arazzo esposto all'ingresso della sala del Consiglio di Sicurezza dell'Onu, è arrivato a Roma per la mostra 'Guernica, icona di pace', che sarà allestita dal 18 dicembre al 5 gennaio.
    L'esposizione sarà inaugurata dal presidente del Senato, Pietro Grasso, giovedì 14 dicembre alle 11.
    Il cartone, di proprietà della famiglia Dürrbach - dopo Praga (2011-12), San Paolo in Brasile (2014) e Wròclaw (2014) - viene esposto per la prima volta in Italia, accolto dal Senato che, in vista delle celebrazioni per i 70 anni della Costituzione italiana, ospita l'opera - non solo per l'alto valore artistico - ma anche per il tributo universale alla democrazia, alla libertà e alla pace, valori fondanti della Carta Costituzionale.
    L'idea espositiva parte da una lunga ricerca fatta dalla storica dell'arte Serena Baccaglini, curatrice della mostra e coordinatrice del comitato scientifico, che nel corso dei suoi studi dedicati al grande artista spagnolo scoprì una eccezionale collaborazione a tre - frutto di una altrettanto eccezionale amicizia - tra Pablo Picasso, Nelson Rockefeller, uno dei più grandi mecenati del Novecento, e l'artista Jacqueline de la Baume Dürrbach, che ricreò, tessendolo, il dipinto di Guernica mediante l'antica arte dell'arazzo.
    Al termine dell'esposizione in Sala Zuccari, il cartone sarà ospitato dal 12 gennaio al 28 febbraio a Pieve di Cento (Bologna), nel MAGI '900, museo delle eccellenze storiche ed artistiche, che è anche il mecenate dell'intera esposizione dell'opera in Italia.(ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X