Lunedì, 10 Dicembre 2018
DALL'1 GENNAIO

Usa, i trans possono arruolarsi nell'esercito: il Pentagono ignora Trump

WASHINGTON. Il Pentagono ha annunciato che consentirà ai transgender di partecipare all'arruolamento che comincia il primo gennaio, nonostante l'opposizione del presidente Donald Trump.

Una mossa che, secondo gli osservatori, riflette le crescenti pressioni legali sulla questione e le difficoltà da parte del governo federale di attuare la richiesta del tycoon di bandire i transgender dall'esercito. Le sue direttive finora sono state bocciate da due corti federali.

Le aspiranti reclute dovranno tuttavia superare una serie di esami fisici, psicologici e medici che potrebbero rendere più difficile ottenere la divisa.

David Eastburn, un portavoce del Pentagono, ha spiegato che il dipartimento della Difesa potrà escludere i candidati con una disforia di genere o quelli si sono sottoposti alla 'ricostruzione'. Ma non potrà farlo in presenza di certificati medici attestanti la stabilità clinica nel sesso preferito per almeno 18 mesi e l'assenza di stress significativo o di problemi in aree importanti, tra cui quella sociale ed occupazionale. Anche i transgender sotto terapia ormonale dovranno dimostrare la loro stabilità per 18 mesi.

Ad indurre il Pentagono a tenere aperte le porte dell'arruolamento dei transgender è stata la decisione di un giudice federale di Washington, Colleen Kollar-Kotelly, che si è rifiutata di revocare parte del suo ordine che blocca il bando di Donald Trump sino alla soluzione del caso.

L'amministrazione aveva sostenuto che la scadenza del primo gennaio era troppo stretta per formare il personale necessario a valutare le richieste dei transgender ma il giudice ha replicato che una direttiva in questo senso risale al 30 giugno 2016, circa un anno e mezzo fa, durante l'amministrazione Obama.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X