Domenica, 21 Ottobre 2018

Suzuki conferma programmi sportivi 2018 puntando sui giovani

ROMA - Da sempre la passione per i motori che anima l'impegno di Suzuki nelle competizioni, una passione che la Casa di Hamamatsu ha voluto condividere con il pubblico del Motor Show di Bologna, portando sulla mitica pista dell'Area 48 Motul Arena lo spettacolo della sfida tra ben 12 Suzuki SWIFT Sport R1 da rally nel Trofeo Rally Suzuki - Motor Show 2017. Le compatte sportive di Hamamatsu si sono date battaglia in una corsa ad alto tasso di adrenalina che ha visto primeggiare Andrea Dalmazzini, campione italiano Rally Terra 2017. ''Accetto sempre volentieri l'invito di Suzuki - ha commentato Dalmazzini - perché è il Marchio che mi ha permesso di intraprendere questa carriera e diventare protagonista nei rally''. Quello tra Suzuki e le competizioni è un sodalizio inscindibile, che vede la filiale italiana impegnata su 4 fronti: alla conquista del titolo assoluto nel Campionato Italiano Rally Cross Country e con tre trofei monomarca: Rally Cup e Rally Trophy, dedicati a Suzuki Swift Sport e, da quest'anno, a New Swift 1.0 Turbo RS; Suzuki Challenge per i fuoristrada di casa Suzuki. Un coinvolgimento che ha l'obiettivo di dare a tutti - soprattutto ai giovani - un'opportunità per divertirsi e muovere i primi passi nel mondo del Motorsport in modo visibile e sostenibile, grazie a costi vivi di gara contenuti a fronte di un montepremi di ben 150.000 euro. Una formula in linea con i valori che da sempre rappresentano l'essenza della partecipazione di Suzuki in tutti i tipi di competizione, su due e quattro ruote: sportività, genuinità e rispetto delle regole e dell'avversario.

Al Motor Show di Bologna sono stati premiati i piloti che hanno animato i trofei monomarca Suzuki nella stagione 2017.

Andrea Dalmazzini è risultato il vincinìtore del Trofeo Rally Suzuki - Motor Show 2017, al secondo posto Andrea Scalzotto, terzo Andrea Tarantino. La 18ma edizione del Suzuki Challenge è stata vinta da Alfio Bordonaro, con Andrea Alfano al secondo posto e Margherita Lops al terzo. Primo tra i navigatori Marcello Bono. Primo alla 10ma Suzuki Rally Cup è arrivato Simone Rivia, seguito da Giorgio Cogni e Corrado Peloso. La classifica Under 25 ha visto la vittoria di Giorgio Cogni, quella dei navigatori da Massimo Iguera. La quarta edizione del Suzuki Rally Trophy si è chiusa con la vittoria di Lorenzo Coppe, secondo Stefano Martinelli (che è stato primo assoluto categoria R1 CIR) e terzo Stefano Strabello. Tra gli Under 25 ha vinto Lorenzo Coppe, e tra i navigatori Giacomo Poloni. La presenza al Motor Show è stata anche l'occasione per annunciare i programmi sportivi oer il prossimo anno. Nel 2018 si rinnova l'appuntamento con i trofei Suzuki Rally Cup e Suzuki Rally Trophy, i campionati monomarca dalla Casa giapponese dedicati alle aggressive Swift 1.6 Sport e da quest'anno alla nuova Swift 1.0 Turbo RS. Confermate integralmente le formule che ne hanno decretato il successo della Suzuki Rally Cup e del Rally Trophy con un calendario di gare che saranno molto combattute. Come da tradizione ormai consolidata, nel 2018 i trofei Suzuki punteranno a offrire a tutti i piloti partecipanti l'occasione di divertirsi in due formule agonisticamente impegnative e con costi realmente accessibili. Competizione e adrenalina saranno i comuni denominatori di entrambi i Trofei, che prevedono un ricco montepremi finale destinato ai vincitori assoluti e ai piloti che si distingueranno nelle singole tappe. Suzuki Italia ha confermato il proprio impegno diretto per la stagione 2018 anche nel Campionato Italiano Rally Cross Country, categoria che quest'anno ha visto la conquista del nono titolo italiano Costruttori. Il campionato 2018 vedrà come protagonisti gli equipaggi Codecà-Fedullo e Tomasini-Toffoli a bordo dei prototipi T1 Suzuki 3,6 V6.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X