Martedì, 23 Gennaio 2018
L'ATTACCO SUI SOCIAL

"Visita" delle Iene a Tamajo, il deputato chiama i carabinieri e denuncia La Vardera

di
La Vardera Iene Tamajo, Edy Tamajo, Ismaele La Vardera, Sicilia, Cronaca
Edy Tamajo

PALERMO. Edy Tamajo contro Ismaele La Vardera, non in quanto ex candidato per la poltrona di sindaco di Palermo ma come "Iena". In un lunghissimo post su Facebook il deputato regionale, indagato per una presunta compravendita di voti, si sfoga contro una "visita", non esattamente gradita, ricevuta ieri pomeriggio da La Vardera e dalla troupe televisiva del programma di Italia 1. E non finisce qui, visto che è scattata ai danni della "Iena" anche una denuncia.

"Oggi (ieri ndr) giorno 8 dicembre e' la festa dell'Immacolata dovrebbe essere un giorno di festa per le famiglie - scrive Tamajo sui social -. Addirittura la mia stava per montare l'albero di Natale. Ma non è così per la Famiglia Tamajo.  Mia moglie alle ore 16,25 sente bussare e mentre era con i bambini risponde al citofono. Sapete chi era ? Un certo Ismaele La Vardera delle Iene. Quello che doveva pubblicare il film sulle elezioni amministrative di Palermo,  mai visto fin ora - attacca il deputato regionale -. Ve ne rendete conto ? La mia famiglia colpita da un grave lutto, i bimbi a casa impauriti, e questo soggetto che si permette di invadere la mia privacy familiare, di venire a "provocare" la mia famiglia per fare notizia".

Consigliato da tutti, di fare silenzio, io  invece vado all'attacco. Ho detto a mia moglie ed ai miei genitori di chiamare i carabinieri che regolarmente sono arrivati immediatamente presso la mia abitazione, e domani (oggi ndr) sporgeremo regolare denuncia contro questo soggetto e contro anche qualche altro giornalista ( che riesce stranamente ad avere notizie riservate sull'indagine) che si è divertito a scrivere e calcare la penna. Ho sempre detto di avere piena e totale fiducia nella procura di Palermo che giustamente fa le sue indagini, volevo stare in religioso silenzio fino alla chiusura delle indagini, ma adesso "contrattacco" contro qualche giornalista che si è divertito, ho voglia di divertirmi anch'io". E come promesso, in un altro post su Facebook, Tamajo mostra la caserma dei carabinieri dove ha sporto denuncia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X