Giovedì, 14 Dicembre 2017

Turismo: Destination Florence per gestire 'invasione'

Viaggi
Turismo: Destination Florence per gestire 'invasione'
© ANSA

FIRENZE - "Contro l'invasione giornaliera, contro il mordi e fuggi: ora siamo passati ai fatti", dice Dario Nardella, sindaco di Firenze, presentando alla fiera Bto il progetto Destination Florence, sviluppato dal Destination Florence Convention and Visitors Bureau in partnership con il Comune, per monitorare i flussi turistici, diversificare l'offerta e migliorare le strategie. Per il direttore degli Uffizi Eike Schmidt il prezzo di accesso ai musei "puo' essere uno strumento estremamente utile per aiutare la congestione di citta' come Firenze, Venezia, Roma durante l'estate, e quindi sarebbe un grande peccato buttar via questo strumento, non utilizzarlo". "Dal 1 marzo in poi - ha ricordato Schmidt - avremo prezzi stagionali, piu' alti d'estate e piu' bassi d'inverno".

La piattaforma Destination Florence sfrutta un sistema tecnologico in grado di monitorare le presenze turistiche, le modalita' di fruizione e gli orari nei luoghi piu' frequentati e conoscere nel dettaglio la provenienza dei turisti e le loro abitudini, al fine di individuare nuove modalita' di prenotazione dei grandi musei, modulazione delle tariffe in base ai flussi stagionali e alla domanda, attrazione dei turisti di ritorno". Secondo Nardella, e' necessario "puntare sulla qualita' e sulla sostenibilita', governando i flussi e accompagnandoli in luoghi che non sono sempre i soliti: e infine puntare sulla civilta', perche' il turismo e' civilta'".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X