Giovedì, 14 Dicembre 2017
RICICLAGGIO

Indagine sul clan Laudani a Milano, arrestato vicepresidente onorario del Foggia Curci

MILANO. I militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Varese e personale della Squadra Mobile della Questura di Milano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Milano, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, a carico del commercialista e vicepresidente onorario del Foggia Calcio, Ruggiero Massimo Curci, per reati di riciclaggio.

Curci, che sino al maggio scorso era indirettamente socio al 50% della squadra pugliese, è considerato dagli investigatori il promotore di un complesso sistema di evasione fiscale e avrebbe ricevuto compensi illeciti per circa 600 mila euro da parte di società riconducibili a soggetti coinvolti nella prima fase dell’inchiesta, che mesi fa ha portato all’esecuzione di misure cautelari per 15 persone, a vario titolo accusate di far parte di un’associazione per delinquere che ha favorito gli interessi, in particolare a Milano e provincia, della famiglia mafiosa catanese dei «Laudani».

Nei confronti di Curci, inoltre finanzieri e poliziotti ipotizzano di aver in parte riciclato parte di quel denaro finanziando con rilevanti importi il Foggia Calcio nelle stagioni 2015- 2016. 

Contestualmente, finanzieri e poliziotti hanno eseguito, in provincia di Lecco e Napoli, sei perquisizioni a carico di ulteriori tre persone di origine campana residenti a Verderio, in provincia di Lecco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X