Giovedì, 14 Dicembre 2017
SERIE C

Dopo la vittoria contro il Catania il Trapani è pronto per la vetta

di

TRAPANI. Missione compiuta e Catania agganciato al secondo posto in classifica, con il Lecce, fermo per il suo turno di riposo, ormai a soli tre punti di distacco. Il Trapani avanza a grandi passi verso la vetta della classifica e Alessandro Calori eguaglia il record personale di tre vittorie consecutive che aveva stabilito tra l’undicesima e la tredicesima giornata.

Al tecnico granata va riconosciuta la sua fetta di merito del successo perché se un derby è una partita che di per sé determina motivazioni, tatticamente ha impostato i suoi in maniera tale da contrastare le tante “vecchie volpi” del Catania, tra l’altro particolarmente accreditate ed efficaci soprattutto a centrocampo.

TUTTI I NUMERI DELLA C

Risultati importanti ha dato la scelta di schierare Evacuo e Reginaldo come coppia d’attacco. I due, scambiandosi il ruolo di prima punta, hanno creato non pochi imbarazzi agli etnei ed un Evacuo particolarmente generoso si è messo spesso a servizio non solo del compagno di reparto, ma dell’intera squadra. Nel Catania, invece, gli attaccanti non sono riusciti a fare lo stesso lavoro tal che i rossazzurri si sono resi pericolosi solo sugli sviluppi di calci piazzati o attraverso spunti individuali. Derby che complessivamente ha rispettato le attese in quanto alla qualità di cui entrambe le squadre sono, e rimarranno, capaci di esprimere.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X