Lunedì, 20 Novembre 2017

Petizione salva-ricci, consegnate 9300 firme

Terra e Gusto
© ANSA

(ANSA) - ORISTANO - Saranno consegnate alla Regione e al Ministero dell'Ambiente le 9.300 firme contro la pesca indiscriminata dei ricci nel Golfo di Oristano raccolte su Change Org dal gruppo Facebook Su Pallosu.

I promotori dell'iniziativa puntano senza mezzi termini ad influenzare le decisioni che Ministero dell'Ambiente e Regione si apprestano a prendere, forse già stasera, in merito al calendario di prelievo dei ricci nella stagione ormai imminente.

"Le 9.300 firme che abbiamo raccolto in soli sette giorni - spiegano - sono il segno di un sentimento diffuso e spontaneo di chi è stufo di stare impotente a guardare di fronte a un assalto che dura da decenni e chiedono regole nuove e severe che servano a salvare i ricci e di conseguenza, a lungo termine, anche i ricciai e la stessa attività di pesca".

"Sono le firme - aggiungono i promotori - di chi guarda senza illusioni ma con grande attenzione a ogni possibile proposta che vada in direzione della concreta tutela dei ricci come il fermo biologico o la chiusura annuale di intere aree a rotazione per consentire il ripopolamento".

"Saranno gli atti concreti attesi per i prossimi giorni a certificare se le istituzioni a Cagliari e a Roma quest'anno saranno più sensibili alla salvaguardia dell'ecosistema mare o alla cattura di consenso elettorale come è stato finora".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X