Martedì, 21 Novembre 2017

Un bresciano, Fabio Dotti, il re dell'espresso italiano 2017

Terra e Gusto
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 23 OTT - E' Fabio Dotti, 21 anni, a vincere la quarta edizione internazionale di Espresso Italiano Champion 2017, il concorso per baristi organizzato dall'Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei) con finale internazionale ospitata a Host 2017. Il giovane professionista bresciano, barista e formatore, ha conquistato il titolo di Espresso Italiano Champion trovando la macinatura perfetta e preparando quattro espressi e quattro cappuccini da manuale con una miscela qualificata Inei. Una corsa contro il tempo (solo 11 minuti), sotto il giudizio dei giudici sensoriali. Dopo un intero anno di gare in otto paesi del mondo (Italia, Giappone, Cina, Corea, Taiwan, Tailandia, Bulgaria e Germania) che ha visto il coinvolgimento di più di 400 baristi, sono arrivati alla finale internazionale i migliori quattro professionisti: tre asiatici da Cina, Taiwan e Thailandia, e un italiano, Fabio Dotti per l'appunto. "Espresso Italiano Champion è una gara molto attinente al ruolo quotidiano del barista - ha commentato Fabio Dotti - Il bello di questa competizione è che ti mette alla prova per la sua complessità: devi essere impeccabile nel gestire emozioni e attrezzature per erogare l'espresso perfetto e preparare cappuccini da manuale". "La gara continua a crescere e a confermare di essere molto di più di una semplice competizione, ma un momento di formazione vero e proprio in cui trasferiamo la conoscenza dell'espresso Italiano nel mondo - ha commentato Paolo Nadalet, presidente Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei) - Il valore della gara è testimoniato dal numero crescente di baristi iscritti ogni anno e dal favore del pubblico che la segue".

"La chiave del successo di Espresso Italiano Champion è stimolare i baristi a essere ambasciatori dell'espresso italiano nel mondo e a diventare un esempio per i propri colleghi - ha riferito Luigi Odello, segretario generale Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei) - La tradizione per essere mantenuta viva e addirittura innovata deve passare dalle mani di professionisti esperti e motivati, come coloro che abbiamo incontrato in questa edizione di Espresso Italiano Champion 2017". Gli Espresso Italiano Champion delle edizioni precedenti sono stati l'italiano Filippo Mezzaro (2014), il greco Giannis Magkanas (2015) e il coreano Park Dae Hoon (2016).

Nella stessa fiera di Milano-Rho Dotti si è anche qualificato vicecampione nazionale della Caffetteria Italiana al quinto Gran Premio della Caffetteria Italiana, organizzato da Aicaf Accademia Italiana Maestri del caffè e Altoga - Associazione Lombarda Torrefattori e Importatori di Caffè e Grossisti Alimentari. La bresciana Caffè Agust, nata nel 1956 come piccolo laboratorio artigianale di lavorazione del caffè, può ora vantare un formatore campione mondiale di Espresso Italiano e vicecampione nazionale della Caffetteria Italiana.(ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X