Sabato, 18 Novembre 2017

Nel giardino segreto di Claude Monet

(ANSA) - ROMA, 18 OTT - Il Monet più conosciuto e amato in tutto il mondo, ma soprattutto quello intimo, incentrato su una ricerca espressiva mai paga, che lo avrebbe trasformato in uno dei precursori dell'informale e dell'espressionismo astratto, è in mostra dal 19/10 all'11/2 a Roma, al Vittoriano. Circa 60 opere del Museo Marmottan Monet di Parigi ricostruiscono l'intero percorso creativo del maestro francese, dalle caricature degli esordi ai ritratti dei figli, dai paesaggi impressionisti all'ultimo periodo nel verde di Giverny, con i monumentali salici e ninfee, i roseti e i ponticelli giapponesi, una sorta di 'giardino segreto' in cui ogni cosa si trasforma in luce e spazio e apre la strada alla modernità.
    La rassegna 'Monet. Capolavori dal Musée Marmottan Monet' è stata prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia in collaborazione con il museo parigino, custode del nucleo più importante e numeroso di opere del padre dell'Impressionismo, ricevute in donazione da collezionisti dell'epoca, nonché dal figlio Michel.
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X