Mercoledì, 22 Novembre 2017
DOPO WEINSTEIN

Altro caso di molestie sessuali, si dimette il capo di Amazon Studios

WASHINGTON. Roy Price, capo di Amazon Studios, si è dimesso dopo le notizie che avrebbe molestato una produttrice e ignorato un’accusa da parte di un’attrice sugli assalti sessuali da parte di Harvey Weinstein. Lo rende noto un portavoce di Amazon. Inizialmente Price era stato sospeso.

Intanto aumentano le denunce delle dive contro l'ex boss della Miramax Harvey Weinstein, le rivelazioni delle molestie sessuali imposte a star di prima grandezza come Ashley Judd, Angelina Jolie e Gwineth Paltrow hanno aperto una diga che ha accumunato celebrità e gente comune.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X