Sabato, 18 Novembre 2017

Polestar (Volvo), solo auto sportive elettriche. Nuovo impianto in Cina

ROMA - Polestar, il brand di Volvo Group dedicato fino ad oggi solo ai modelli sportivi, ha svelato in un evento in Cina il suo futuro, indirizzato ora a portare sul mercato veicoli elettrici ed elettrificati ad elevate prestazioni. Thomas Ingenlath, Ceo di Polestar, ha confermato i piani per i primi tre modelli che saranno prodotti in un nuovo impianto in Cina ed ha illustrato un percorso di attacco al mercato incentrato sul cliente, per stabilire un nuovo benchmark nell'ambito delle auto prestazionali. ''Polestar 1 è la prima auto a portare il nostro nuovo marchio sul cofano - ha detto Ingenlath - si tratta di una bellissima GT che racchiude una tecnologia straordinaria, un ottimo inizio per il nostro nuovo brand. Tutte le future autovetture di Polestar saranno dotate di un propulsore elettrico, offrendo la nostra visione per essere il nuovo marchio indipendente dedicato alle auto elettriche ad alte prestazioni''.

Proposta come coupé a due porte 2 + 2 posti, Polestar 1 - verrà lanciata a metà del 2019 - è basata sull'architettura scalabile SPA di Volvo, ma circa il 50% dei componenti è nuovo ed è stato creato dagli ingegneri di Polestar, anche se la tecnologia si avvale delle sinergie e dalle economie di scala rese disponibili dal Volvo Car. Sotto al cofano - che ricorda nel design, come il resto della vettura, altri prodotti Volvo, è collocato un sistema Electric Performance Hybrid che si avvale di un motore a combustione interna e permette un'autonomia di 150 km in propusione esclusivamente elettrica. La potenza complessiva di 600 Cv e la coppia massima di 1000 Nm posizionano - secondo il comunicato di Polestar - la vettura ''di diritto e saldamente in testa nel segmento delle auto ad alte prestazioni''. A questa GT seguirà Polestar 2, che sarà il primo modello 100% elettrico del Gruppo Volvo, con caratteristiche mirate per far concorrenza a Tesla Model 3. Successivamente la gamma sarà completata con il suv elettrico Polestar 3, che permetterà un'ulteriore penetrazione sui mercati mondiali. Sul piano commerciale - è stato spiegato in Cina - Polestar si allontana anche dal modello tradizionale: Le auto verranno ordinate al 100% via internet e saranno offerte solo in abbonamento per una durata di 2 o 3 anni. Questa formula, che non prevede sconti, comprenderà anche funzioni come il servizio di presa e consegna a domicilio e la possibilità di noleggiare veicoli alternativi all'interno della gamma Volvo e Polestar. Questa nuova esperienza 'senza problemi' riguarderà anche l'accesso alla vettura: grazie alla tecnologia Phone-As-Key il proprietario potrà condividere la sua chiave virtuale con altre persone e anche di accedere a una serie di funzionalità on-demand, per consentire al cliente - ad esempio attraverso un servizio di concierge - di concentrarsi sul piacere della guida.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X