Mercoledì, 22 Novembre 2017

Ducati rinnova l'iconico Monster 900

ROMA - Cambia il numero ma non il fascino, il nuovo Ducati Monster 821 si ispira al 900, rimasto sulla breccia per 25 anni e ne ripropone lo stile iconico e la filosofia progettuale in una chiave evoluta, per proseguirne il successo. Si tratta della prima di cinque novità, annunciate sul mercato entro il 2018. Le altre quattro saranno svelate il 5 novembre, nel corso di un evento trasmesso in diretta streaming su Internet, per poi essere esposte al grande pubblico dell'EICMA di Milano, in programma dal 9 al 12 novembre alla fiera di Rho, con il Monster di media cilindrata. La nuova generazione della celebre ''naked'' italiana propone uno stile snello, promette performance di rilievo e sicurezza di guida grazie alla disponibilità dal Safety Pack. Dell'iconica moto sportiva senza carenatura presentata al Salone di Colonia nell'ottobre del 1992, la 821 eredita il carattere e, assicurano dalla Ducati, il mix di prestazioni, agilità e facilità di guida che ha reso tanto amato il modello. A livello di design si nota una chiara evoluzione: snella, con serbatoio e coda completamente ridisegnati per esaltare l'agilità tra le curve, l'ultima nata riprende alcune soluzioni estetiche e funzionali già viste sul Monster 1200. Inediti sia il silenziatore sportivo sia il faro anteriore, classico e contemporaneo allo stesso tempo. Un tocco di modernità arriva dal cruscotto con schermo TFT a colori, con indicatore di marcia e del livello carburante.

Il nuovo bicilindrico Testastretta, raffreddato a liquido, eroga 109 Cv (80 kW) a 9.250 giri/minuto e una coppia di 86 Nm a 7.750 giri/minuto ed è garanzia di velocità e spunto. L'impianto frenante firmato dalla Brembo dovrebbe assicurare decelerazioni altrettanto decise, grazie a un doppio disco anteriore da 320 mm di diametro, a pinze monoblocco radiali M4-32 e al sistema di antibloccaggio ABS della Bosch. Completano il quadro tecnico le sospensioni con forcella da 43 mm di diametro all'anteriore e ammortizzatore regolabile al posteriore e, appunto, il Ducati Safety Pack che oltre all'ABS prevede il Traction Control.

Entrambi sono regolabili su diversi livelli di intervento (Riding Mode) che agiscono anche sull'erogazione del motore, così da poter variare sensibilmente il carattere della moto.

Proposto nelle tinte nero opaco, rosso e nello storico giallo Ducati, il Monster 821 prevede come accessori il cambio Quick Shift up/down e il Multimedia System e dispone di un ampio catalogo di accessori.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X