Mercoledì, 22 Novembre 2017

'Saluti da Firenze'con graffiti virtuali

  FIRENZE - Inviare dal telefonino una vera cartolina postale, in qualunque parte del mondo, che raffiguri un 'graffito virtuale' lasciato idealmente sul Campanile di Giotto o sulla Cupola del Brunelleschi. È la nuova possibilità offerta dall'Opera di Santa Maria del Fiore dopo il successo riscosso, in un anno e mezzo di sperimentazione, dalla proposta ai visitatori del complesso di lasciare scritte e disegni digitali invece di sporcare due dei più noti tesori di Firenze.
    Inizialmente le scritte virtuali potevano essere tracciate solo con i tablet presenti sulla Cupola e sul Campanile di Giotto.
    "Da marzo 2016, dopo la ripulitura dei percorsi dalle scritte tracciate in quasi un secolo dai visitatori, sono stati lasciati oltre 28mila graffiti digitali - dicono all'Opera - mentre le scritte vandaliche si sono ridotte a solo una ventina, subito cancellate. Sei mesi fa abbiamo creato una App, sia per Android che per Ios, cosicché i visitatori la possano utilizzare da tutto il mondo con telefoni e tablet".(ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X