Sabato, 16 Dicembre 2017

A teatro dove dormire è d'obbligo. E alle 8 caffè

Una notte e prima colazione a teatro. Per vivere un'insolita esperienza di B&B e tornare un pò bambini prendendo sonno al suono dolce della ninna nanna. E' "Bed and Breakfast", pièce ideata da Heike Schmidt in programma dal 12 al 14 ottobre al Teatro Massimo di Cagliari dalle 23 alle 8 del mattino. Uno spettacolo dove chiudere gli occhi e assopirsi non è disdicevole ma consentito, di più, consigliato, incoraggiato. Sul palco sarà allestita una camera con tanto di letti completi di cuscino, lenzuola e copertine per accogliere ogni sera una quarantina di spettatori.

Heike Schmidt, cantante di Berlino, e Thilo Thomas Krigar, violoncellista, girano tra i letti per augurare la buonanotte e accompagnano al sonno con delicate nenie, racconti, poesie.

Ninne nanne dal mondo, per trasportare il pubblico in un "atmosfera incantata, sospesa tra sonno e veglia, sogno e realtà". Il risveglio sarà dolce, gli spettatori saranno accolti dalla canzone del buongiorno e da una gustosa colazione. Lo spettacolo è inserito nel cartellone di Sardegna Teatro, Teatro di Rilevante Interesse Culturale, guidato da Massimo Mancini, a cui si deve la gestione del Massimo di Cagliari e dell'Eliseo di Nuoro. Ideazione e voce di Heike Schmidt, composizione e violoncello di Thilo Thomas Krigar, drammaturgia di Erwin Jans, scena di Christiane Stein, costumi René Eger/Karolin Pfeffer. Un nuovo modo di comunicare con il pubblico da prospettive inaspettate. La pièce si inquadra anche all'interno di 10 nodi, i Festival d'Autunno a Cagliari, un progetto di rete che coinvolge dieci realtà in un calendario condiviso.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X