Lunedì, 23 Ottobre 2017

Seconda passeggiata spaziale con la regia di AstroPaolo SEGUI LA DIRETTA

Scienza e Tecnica
L'astronauta americano Jack Fischer durante la passeggiata spaziale del maggio 2017, al lavoro fuori dal modulo Destiny della Stasione Spaziale (fonte: NASA)
© ANSA

Nuova passeggiata spaziale, SEGUI LA DIRETTA La regia è ancora di Paolo Nespoli Tutto pronto per la nuova passeggiata spaziale degli astronauti americani Randy Bresnik e Mark Vande Hei, e anche questa volta la regia è di Paolo Nespoli, che controlla le operazioni dall'interno, come aveva fatto il 5 ottobre. La passeggiata è trasmessa in diretta streaming sul canale Scienza e Tecnica ed è la seconda delle tre previste questo mese: l'ultima è in programma il 18 ottobre e tutte hanno come obiettivo operazioni di manutenzione della Stazione Spaziale Internazionale.

Il veterano Bresnik, che partecipa a tutte e tre le 'uscite' di ottobre, affronta la quarta passeggiata spaziale della sua carriera, mentre per Vande Hei è la seconda esperienza. L'uscita è prevista alle 12,30 italiane e i due astronauti, che lavoreranno per circa 6 ore, dovranno lubrificare il componente della 'mano' del braccio robotico sostituito il 5 ottobre e sostituire le due telecamere poste, rispettivamente, su uno dei tralicci della Stazione Spaziale e sul laboratorio Destiny.

L'astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) è il 'regista' di tutte e tre le passeggiate spaziali: anche questa volta aiuterà i compagni a raggiungere l'area su cui lavorare, e finita l'opera, li aiuterà a tornare indietro. Durante le attività dei colleghi, AstroPaolo, che è impegnato nella missione Vita dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), manovrerà anche il braccio robotico, in collaborazione con Joe Acaba, che intanto si prepara alla sua passeggiata del 18 ottobre.

L'astronauta americano, anch'egli un veterano delle passeggiate spaziali, già sperimentate due volte nel marzo 2009, uscirà con Bresnik per completare tutto il lavoro fatto finora: ossia bisognerà ultimare la sostituzione delle telecamere e la lubrificazione del componente del braccio robotico, il cui nome tecnico è attuatore di aggancio all'estremità (Latching End Effector), e serve a catturare un perno di presa, per esempio su un veicolo cargo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X