Domenica, 19 Novembre 2017

Pertosse, vaccino in gravidanza evita il 90% dei casi gravi nei neonati

Salute e Benessere
Pertosse, vaccino in gravidanza evita il 90% dei casi gravi nei neonati
© ANSA

Vaccinando le donne al terzo trimestre di gravidanza si evita il 90% dei casi gravi di pertosse nei neonati sotto ai due mesi. Lo afferma uno studio del Center for Diseases Control americano, che ricorda come in metà dei casi questa malattia presa nel primo anno di età porta al ricovero in ospedale.

    Lo studio ha esaminato 251 bambini che avevano sviluppato la pertosse prima dei due mesi e un gruppo di controllo di 537 che invece non l'avevano avuta, verificando se le mamme avevano fatto il richiamo del vaccino tdap contro tetano, pertosse e difterite. In generale il vaccino fatto al terzo trimestre evita il 78% dei casi di pertosse, una cifra che sale al 90% per quelli gravi. Al secondo trimestre la riduzione è del 64%, mentre se fatta prima della gravidanza l'immunizzazione li riduce della metà.

    "Questo studio - commentano gli autori - conferma che il vaccino in gravidanza è efficace nel proteggere i bambini dalla pertosse nei primi mesi di vita, quando il rischio di complicazioni gravi o mortali è più alto".
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X