Sabato, 16 Dicembre 2017

L'ira di Kim Kardashian per la taglia degli abiti, le costumiste: "Voleva una 42 ma lei è una 48"

LOS ANGELES. Capricci da star, è proprio il caso di dirlo.

La regina dei reality Kim Kardashian infatti ha letteralmente scatenato il panico fra i membri del suo staff. Secondo quanto riportato da Novella 2000, la signora West nel camerino di una rete televisiva avrebbe perso il controllo, cominciando a lanciare abiti contro le costumiste, con tanto di insulti e offese.

Il motivo? La taglia di questi vestiti. Nonostante lei avesse chiesto espressamente capi taglia 42, le costumiste le hanno fatto trovare solo abiti taglia 48. In effetti, la 48 "è la taglia più giusta per lei", hanno provato a spiegare le costumiste. Ma a quanto pare la Kardashian non la pensa esattamente alla stessa maniera.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X