Venerdì, 20 Ottobre 2017
IL CASO

Statua di Colombo sotto sorveglianza a New York, rischio vandalismo

NEW YORK. La statua di Cristoforo Colombo al centro di mille polemiche nel cuore di Manhattan è stata messa 'sotto sorveglianza' della polizia. Si teme infatti che il monumento - situato a Columbus Circle, davanti all’ingresso di Central Park - possa essere vandalizzato in vista delle celebrazioni per il Columbus Day, lunedì 9 ottobre.

La statua - che in molti hanno chiesto di rimuovere - era già da tempo transennata. Ora sono stati piazzati due agenti che la tengono d’occhio 24 ore su 24. Anche perchè negli ultimi mesi, il monumento all’esploratore italiano è già stato vandalizzato una volta. Lo scorso 23 settembre, un uomo ha lasciato un’impronta della sua mano in rosa su un bassorilievo del piedistallo. Inoltre altre statue del celebre navigatore sono state nelle ultime settimane oggetto di vandalismi in altre zone di New York.

In seguito alla 'guerrà sui simboli sudisti, scoppiata dopo i fatti di Charlottesville, il sindaco di New York Bill de Blasio ha istituito una commissione per rivedere i monumenti considerati simbolo di oppressione. Tra questi anche diverse statue di Colombo, considerato da molti colui che ha dato il via allo sterminio dei nativi americani. Una decisione che ha attirato le critiche della comunità italo-americana, parte della quale ha deciso di boicottare il ricevimento a Gracie Mansion per il Columbus Day.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X