Venerdì, 15 Dicembre 2017
POTENZA

Parte un colpo dal fucile del padre: tredicenne uccide la nonna

Sicilia, Cronaca
Foto archivio

TEANA. Un colpo di fucile partito accidentalmente dall'arma, che in quel momento era nelle mani del nipote tredicenne, ha causato ieri sera a Teana (Potenza) la morte della nonna, di 67 anni.

Il fucile appartiene al padre del tredicenne: l'uomo era da poco tornato da una battuta di caccia. Sull'episodio, avvenuto nella casa della donna, indagano i carabinieri.

Nell'abitazione - che è stata sequestrata insieme all'arma - sono giunti i militari della stazione di Chiaromonte, della compagnia di Senise e del Nucleo investigativo di Potenza che hanno avviato gli accertamenti sulla dinamica dell'incidente. Le indagini sono coordinate dal pm di Lagonegro (Potenza) Rossella Colella, mentre un fascicolo sarà aperto anche dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Potenza.

La salma della donna è stato trasferita nell'ospedale di Lagonegro dove un medico legale dell'Azienda sanitaria di Potenza ha effettuato una prima ispezione cadaverica, in attesa delle ulteriori decisioni dell'autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X