Martedì, 21 Novembre 2017

Al Maxxi Obiettivo Architettura

Viaggi
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 4 OTT - Quanto si può comprendere di un edificio da una fotografia? Quanto invece rimane nascosto? Al rapporto simbiotico tra architettura e fotografia è dedicata al Maxxi, dal 6 ottobre al 12 dicembre Obiettivo Architettura, rassegna di incontri e conversazioni tra progettisti e fotografi italiani che sono stati capaci di creare edifici significativi e interpretazioni fotografiche capaci di amplificarne i significati sottesi. Nata da un'idea di Lucia Bosso, la manifestazione parte il il 6/10 con la conversazione tra Sandy Attia e Matteo Scagnol dello studio MoDusArchitects e il fotografo Marco Pietracupa moderati da Anna Iuzzolini, photoeditor di Pagina99. All'incontro introdotto da Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura interviene Alessandra Ferrari coordinatore del Dipartimento Cultura del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori. Gli altri quattro appuntamenti, tutti alle 18,saranno mercoledì 18 ottobre con Park Associati in conversazione con Andrea Martiradonna; venerdì 10 novembre con Gianluca Peluffo in conversazione con Ernesta Caviola; venerdì 17 novembre con Werner Tschool in conversazione con Piermario Ruggeri; e infine martedì 12 dicembre con Labics in conversazione con Marco Cappelletti. La prenotazione è obbligatoria online (http://www.architettiroma.it/formazione) Per gli architetti iscritti a un Ordine d'Italia la partecipazione alla rassegna riconosce 2 crediti a incontro.
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X