Mercoledì, 17 Ottobre 2018
IL CONCERTO

La voce di Andrea Bocelli strega il Colosseo: tenore e star mondiali insieme sul palco

andrea bocelli concerto al colosseo, Andrea Bocelli, Sicilia, Cultura
Foto Facebook

ROMA. L'atmosfera magica del Colosseo, in una tiepida sera di fine estate romana, la voce potente di Andrea Bocelli accompagnata dalla Junior Orchestra di Santa Cecilia di 100 elementi, gli ospiti internazionali a impreziosire una serata incantata dalle finalità benefiche.

Gli ingredienti per un concerto unico c'erano tutti. E così è stato per "Colosseo di Roma, Andrea Bocelli Show", appuntamento clou, che Rai1 ha mandato in onda in prima serata, della quarta edizione italiana della Celebrity Fight Night, approdata a Roma dopo tre anni a Firenze. L'evento è figlio di un progetto benefico per la raccolta fondi in favore della Andrea Bocelli Foundation e del Muhammad Ali Parkinson Center (il pugile istituì la Celebrity Night 20 anni fa in Arizona).

All'anfiteatro Flavio il tenore italiano - vittima di un incidente a cavallo, che oltre a un grosso spavento non ha lasciato conseguenze peggiori e che non ha pregiudicato la messa in onda dello show, registrato nei giorni scorsi - si è mosso sul palco da consumato padrone di casa, affiancato da Milly Carlucci, chiamando sul palco star del calibro di Elton John, Steven Tyler e David Foster.

Ma anche gli attori hollywoodiani Sharon Stone e Antonio Banderas, la soprano coreana Sumi Jo, i violoncellisti 2Cellos. E tra gli italiani hanno aderito Renato Zero (che scherza chiamando il tenore "sorcione"), il flautista Andrea Griminelli che ha suonato a lungo per Luciano Pavarotti, Aida Garfullina.

E' lo stesso Bocelli ad aprire la serata cantando Nessun Dorma e dando le prime scosse emotive alla platea ristretta del Colosseo (circa 200 persone, che hanno pagato 60 mila dollari per essere alla Celebrity). Poi, insieme alla soprano Zara Dimitrova, con il produttore e musicista David Foster al piano, intonano Time to say Goodbye/Con te partirò.

L'atmosfera diventa elettrica quando sul palco arriva Sharon Stone, sempre bellissima ed elegantissima, amica da tempo di Bocelli e da sempre impegnata per la solidarietà. Uno dei momenti più attesi è però l'arrivo di Elton John che, al piano, intona Tiny Dancer e incanta il pubblico. Poi è la volta di Sorry seems to be the hardest word, Philadelphia freedom, That's why the call it the blues, Your Song. Bocelli gli concede lo spazio e il tempo che merita prima di divertirsi insieme a lui sulle note di The Circle of life, tratta dalla colonna sonora de Il Re Leone. Steven Tyler (il cantante degli Aerosmith) regala invece un'inaspettata esibizione con i 2Cellos sulle note di Walk This Way.

Ricca, ricchissima la platea, con tra gli altri Susan Sarandon, Sophia Loren, Bo Derek, Ray Liotta, Smokey Robinson, Sarah Ferguson, Michael Caine. E poi Luca Zingaretti e Luisa Ranieri, il ministro Dario Franceschini, la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Fino al 18 settembre sarà attivo il numero solidale 45523 per donare 2 o 5 euro con sms e chiamate da rete fissa a sostegno dei progetti dell'Andrea Bocelli Foundation a favore del diritto all'istruzione dei bambini. In particolare per la ricostruzione a Saranano (in provincia di Macerata) della scuola media Giacomo Leopardi resa inagibile dallo sciame sismico dell'estate 2016. La Fondazione prosegue poi il suo impegno nei progetti educativi ad Haiti, dove opera da 6 anni.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X