Martedì, 19 Settembre 2017
AUTO

La Merkel inaugura il Salone di Francoforte: più impegno sul fronte delle emissioni

salone auto francoforte, Sicilia, Mondo
Angela Merkel al terzo posto - Fonte Ansa

FRANCOFORTE. La cancelliera tedesca Angela Merkel è stata accolta da un lungo applauso al suo arrivo a Francoforte per l'inaugurazione del Salone dell'Auto. Ad accoglierla le autorità locali, il presidente dell'associazione dei costruttori tedeschi Matthias Wissmann e i manager dei principali gruppi automobilistici europei.

"L'industria dell'auto deve riguadagnare fiducia e credibilità", ha aggiunto. "In Germania l'economia è in salute ma non bisogna dormire sugli allori".

Sulle emissioni ha poi detto: "Tutti i Paesi devono impegnarsi sul fronte emissioni. Bisogna aggiornare al più presto il software diesel".

Intanto l'Acea, l'associazione dei costruttori europei, propone di rinviare dal 2021 al 2030 la data per il taglio del 20% delle emissioni di Co2 delle auto. L'indicazione cerca di anticipare la Commissione Europea che renderà noti alla fine di quest'anno i target al 2021 delle emissioni. "Si tratta di un taglio molto consistente, in linea con quanto previsto da altre industrie del settore, dall'accordo Ue sul clima e sull'energia e dall'accordo di Parigi", ha sottolineato Dieter Zetsche, presidente dell'Acea e numero uno del gruppo Daimlerin, che ha illustrato la proposta in un incontro al Salone di Francoforte.

"L'obiettivo Acea - ha spiegato - è condizionato alla reale domanda di auto elettriche da parte del mercato e dalle disponibilità delle infrastrutture di ricarica. In concreto questo target dovrà essere rivisto al ribasso o al rialzo sulla base di una verifica da effettuare al 2025".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X