Domenica, 24 Settembre 2017

Masseto mostra resistenza a condizioni clima irregolari

Terra e Gusto
argille blu della Tenuta Masseto
© ANSA

"L'annata 2014 rimarrà nella storia come una delle più particolari nella memoria di Masseto". Lo afferma, in una nota, Axel Heinz, l'enologo del supertuscan e direttore della Tenuta di Bolgheri (Livorno), nel precisare che Masseto deve la sua personalità distinta alle argille blu dell'Era del Pliocene che dominano i suoli della Tenuta toscana.

"I grandi terroir - continua Heinz - fanno storia a sé, così nel 2014 le argille blu del Masseto hanno messo in atto appieno la loro capacità di gonfiare e impermeabilizzare il terreno, evitando così l'accumulo eccessivo d'acqua e quindi la diluizione nell'uva. In fase di raccolta è stata fondamentale la meticolosa selezione dei grappoli".

Nell'annata 2014, sottolinea ancora Heinz, "stilisticamente il vino mostra un ottimo equilibrio, con tannini dolci e morbidi e una notevole complessità aromatica. L'annata 2014 testimonia l'incredibile capacità di Masseto di resistere a condizioni climatiche irregolari, grazie anche al ruolo fondamentale dell'argilla e del complessivo equilibrio naturale delle viti.

Un'armoniosa combinazione del terroir e dell'interpretazione umana".

"Questo è un anno molto speciale per Masseto" - specifica Alex Belson, il direttore. "Abbiamo infatti iniziato degli scavi nel cuore della collina di Masseto per mettere le fondamenta di una cantina dedicata, che sarà completata per la vendemmia del 2018. È stato meraviglioso assistere alla scoperta di queste argille blu, impermeabili ed eccezionali, che nascondono segreti di milioni di anni".

La famiglia Frescobaldi per questa produzione vinicola ha ricevuto riconoscimenti internazionali, sin dalla sua nascita nel 1986. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X