Martedì, 19 Settembre 2017

Vw, il suv compatto si chiama T-Roc: cittadino, disponibile 4x4

Motori
© ANSA

FRANCOFORTE - Anche Volkswagen si lascia catturare dall'appeal dei suv-crossover compatti di segmento B e C. E al salone di Francoforte la proposta a guida rialzata della casa di Wolfsburg si chiama T-Roc. Personalizzazione ai massimi livelli, con la possibilità di scegliere una tinta bicolore e tanti sistemi di assistenza alla guida che semplificano la vita del conducente: dal Front Assist al Lane Assist di serie. Non solo: T-Roc è anche un concentrato di soluzioni innovative (nuova generazione dell'Active Info Display) ed è sempre connessa alla rete tramite il Car-Net. Sotto il cofano una gamma motori che raggiunge potenze fino a 190 cv, oltre a offrire un design all'avanguardia. Con queste caratteristiche il nuovo crossover della Volkswagen porta una ventata di novità nella categoria. Proporzioni accattivanti degli esterni, elevata funzionalità negli interni (cinque posti, bagagliaio da 445 litri). Un modello, disponibile con trazione anteriore o integrale (4motion Active Control di serie con trazione integrale), capace di coniugare la forza di un suv e l'agilità di una sportiva compatta; un'auto perfettamente a suo agio tanto nella dimensione urbana quanto sulle lunghe percorrenze.

''La T-Roc stabilisce un nuovo riferimento nel segmento in forte crescita dei suv - afferma Herbert Diess, presidente del Consiglio di Amministrazione della marca Volkswagen -. Con la sua funzionalità, dinamica di guida e tecnologia la T-Roc incarna tutte le migliori qualità Volkswagen; la nostra offensiva suv acquisisce un'ulteriore dinamicità grazie a questa vettura''. Il lancio sul mercato europeo avverrà a novembre di quest'anno, mentre l'inizio della prevendita è previsto già per questo mese. Emblematica la scelta del nome per questo modello: quattro lettere di facile comprensione, in tutte le lingue. ''La 'T' richiama i modelli Tiguan e Touareg, precursori di successo dai quali la nuova vettura riceve in dote i geni e i punti di forza tipici dei suv: posizione di seduta alta, robustezza della carrozzeria e dell'assetto, oltre alla disponibilità della trazione integrale. La parola Roc, invece, deriva dall'inglese 'Rock' e indica il posizionamento crossover del modello. Perché la T-Roc offre tutta l'agilità e il dinamismo della classe compatta. Questa vettura contribuisce a ridefinire il segmento. Una nuova Volkswagen che accompagnerà il marchio e i suoi clienti nel prossimo decennio della mobilità'' ha spiegato Frank Welsch, membro del Consiglio di amministrazione con responsabilità per lo Sviluppo.

Per l'Europa la nuova nata in casa Volkswagen sarà costruita nello stabilimento portoghese di Setúbal (vicino a Lisbona). Con T-Roc la casa tedesca offre un'auto confortevole, con posizione di seduta elevata, standard di sicurezza innovativi, abitacolo flessibile, affidabilità nonché un dna stilistico unico.

SPECIALE FRANCOFORTE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X