Martedì, 21 Novembre 2017

Passa per il suv ID Crozz strategia elettrica di Volkswagen

FRANCOFORTE (GERMANIA) - Il Ceo di Volkswagen Matthias Mueller promette un incredibile sforzo per elettrificare tutti i modelli del Gruppo (20 miliardi di euro entro il 2030) e gli ingegneri di Wolfsburg dimostrano sul campo che queste 'aspirazioni' si possono concretizzare in modelli attraenti, funzionali e soprattutto vicini ai gusti e alle esigenze della clientela molto di più di quanto - fino ad oggi - è stato proposto da altri costruttori in ambito full electric. Al Salone di Francoforte Volkswagen ha confermato che dal 2020 sarà sul mercato il suo primo EV di nuova generazione - basato sulla piattaforma specifica MEB - cioè la cinque porte compatta ID, a cui seguirà nel 2022 il van ad emissioni zero ID Buzz, erede in chiave 'eco' dell'iconico Bulli. Ma il vero asso nella manica per questa strategia che, oltre a comportare grandissimi investimenti, dovrà generare anche utili di elevato livello si chiama ID Crozz: questo crossover 100% elettrico sarà sul mercato nel 2020 assieme alla berlina cinque porte e, vista la passione globale per veicoli con questo tipo di carrozzeria, potrà rappresentare un'arma commerciale di grande importanza non solo nei mercati che stanno già indirizzandosi verso gli EV (come Cina e Usa) ma anche per l'Europa. Volkswagen ha svelato a Francoforte una versione quasi definitiva del suv ID Crozz, che condivide lo stessi DNA stilistico che il Gruppo ha scelto per la elettromobilità.

Caratteristiche comuni con gli altri modelli elettrici saranno l'autonomia a emissioni zero tra 500 e 600 km, la configurazione degli interni open space in perfetto stile lounge, e digitalizzazione di tutti gli elementi di visualizzazione e di comando. Ci sarà anche la modalità di marcia completamente automatizzata ID Pilot, che sarà però disponibile a richiesta. ''La mobilità elettrica è parte integrante della strategia futura della Volkswagen - ha detto nel presentare ID Crozz Herbert Diess, presidente del consiglio di amministrazione della marca Volkswagen - e già nel 2020, intendiamo vendere 100mila Volkswagen in grado di viaggiare in modalità esclusivamente elettrica. Entro il 2025 ci poniamo l'obiettivo di decuplicare a un milione di veicoli le vendite annuali dei modelli ID''. La nuova generazione della ID Crozz presentata a Francoforte è una versione ulteriormente evoluta e ottimizzata del suv elettrico presentato in aprile al Salone di Shanghai. Le modifiche introdotte conferiscono a questo modello un carattere ancora più spiccatamente suv. E' il caso dei nuovi cerchi in lega leggera da 21 pollici con cinque caratteristici elementi in alluminio torniti a specchio. Sono invece più chiaramente rivolti alla produzione di serie i Led dei fari - ancora più sagomati - che con i loro numerosi piccoli elementi circolari fungono da occhi interattivi, regalando a ID Crozz un'inconfondibile identità luminosa.

Questa evoluzione del suv elettrico è inoltre dotata di un nuovo sistema di interazione vocale che consente, per esempio, apertura e chiusura delle porte. Sempre tramite comando vocale il guidatore può attivare o disattivare la modalità completamente automatizzata ID Pilot. Anche l'abitacolo vanta allestimenti nuovi e ulteriormente ottimizzati, con quattro sedili singoli rivestiti in Alcantara che privilegiano la flessibilità di configurazione e una plancia modificata. La vettura monta un motore elettrico sull'asse anteriore e uno su quello posteriore, affidando la distribuzione della potenza della trazione integrale 4Motion a un collegamento elettrico. Con batteria completamente carica, ID Crozz dispone di una potenza massima di sistema pari a 225 kW e raggiunge i 180 km/h di velocità massima con un'autonomia di 500 chilometri secondo l'omolgazione NEDC. Grazie al sistema di ricarica rapida (potenza di 150 kW) la batteria a elevate prestazioni ritorna all'80% della propria capacità in 30 minuti.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X