Martedì, 21 Novembre 2017
IN COLOMBIA

Papa Francesco si ferisce al volto a Cartagena, per il Pontefice solo una contusione

CARTAGENA. Piccolo incidente durante la visita di papa Francesco a Cartagena. Il Pontefice sporgendosi dalla papamobile per salutare e benedire la folla che assediava festosamente la vettura ha urtato contro il montante dell’auto ferendosi lievemente al volto.  Dalle immagini arrivate dalla Colombia si vede che Francesco presenta una contusione allo zigomo sinistro e un piccolo taglio sull'arcata sopraccigliare. Tracce di sangue si notano anche sulla veste papale.

Dopo aver preso il colpo, continuando a salutare i fedeli, il pontefice si è rivolto al comandante della gendarmeria, Domenico Giani, che era assieme a lui sulla papamobile e gli ha procurato un fazzoletto. Il papa ha quindi tamponato la ferita, prima da solo e poi con l’aiuto dello stesso Giani.  «Come si è notato nel corso della recita dell’Angelus, il Santo Padre sta bene» ha rassicurato il direttore della Sala Stampa, Greg Burke, spiegando ai giornalisti che si trovano a Cartagena che «il Papa ha sbattuto nella papabile ferendosi allo zigomo e al sopracciglio sinistro. Gli è stato applicato del ghiaccio e quindi medicato». Burke ha poi aggiunto che «prosegue senza alcuna variazione il programma del viaggio».

Anche a Cartagena, ultima tappa della sua visita in Colombia, papa Francesco ha ricevuto un’accoglienza trionfale. Decine di migliaia le persone che lo hanno acclamato al suo passaggio lungo le vie dell’antica città, di impianto coloniale, affacciata sul Mar dei Caraibi, nel Nord del paese. In alcuni tratti di percorso, l’auto del Pontefice è stata letteralmente presa d’assalto dai fedeli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X