Sabato, 23 Settembre 2017

Ferragosto boom nei musei, anno record

ROMA - Ferragosto? Spiagge, relax ma quest'anno anche tanta cultura e arte. I musei italiani hanno festeggiato il picco dell'estate facendo il pieno di visitatori e confermando l'anno record per i luoghi della cultura, come spiega il ministro Dario Franceschini secondo cui il 2017 "potrebbe chiudere con 50 milioni di ingressi" nei siti statali. E non si parla solo di "big", come il Colosseo (che ha raccolto tra ieri e l'altro ieri quasi 22 mila visitatori) e gli Uffizi (oltre 14 mila) ma anche delle tantissime strutture piccole e medie che fanno dell'Italia un multiforme e ininterrotto museo diffuso.

Il 14 e il 15 agosto ben 10.038 visitatori hanno affollato la Galleria dell'Accademia di Firenze, 8.420 il Giardino di Boboli, 4.170 il Palatino, 3.723 il Foro Romano, 2.237 Palazzo Pitti, 2.227 le Cappelle Medicee, 1.179 le Terme di Caracalla, 1.077 il Museo Nazionale Romano e 813 il Museo Nazionale Archeologico di Taranto. E nella sola giornata di Ferragosto sono stati 2.324 gli ingressi ai Musei Reali di Torino, 1.932 quelli alla Galleria Borghese di Roma, 1.106 al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, 849 alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Roma e 828 al Museo di Capodimonte, dove nel Real Bosco si sono riversati 5.535 visitatori.

Nel capoluogo piemontese, inoltre, l'iniziativa del biglietto d'ingresso a 1 euro a Ferragosto ha fatto entrare oltre 9 mila persone nei quattro siti della Fondazione Torino Musei: 3.239 a Palazzo Madama, 2.030 al Museo d'Arte Orientale, 1.229 alla galleria d'Arte Moderna, 2.756 al Borgo Medievale. Nei quattro giorni del ponte le presenze complessive sono state 14.316.

Pienone anche al museo nazionale di Reggio Calabria che sta festeggiando i 45 anni dalla scoperta dei Bronzi di Riace (esattamente il 16 agosto 1972) con una media di 3 mila visitatori al giorno per tutto agosto. Affluenza in crescita anche nei musei e parchi archeologici di Locri, Crotone e Monasterace e la Cattolica di Stilo è stata meta di oltre trecentocinquanta visitatori.

A Napoli oltre tremila persone nel lungo ponte hanno partecipato alle visite guidate del Teatro di San Carlo e ieri 6227 visitatori, record assoluto di presenze in una sola giornata, hanno visitato il Museo del tesoro di San Gennaro facendo anche posticipare la chiusura di due ore per consentire, a tutti coloro che erano in coda da ore, di entrare. Tanti visitatori anche nelle Marche.

Il 14 e 15 agosto la Galleria Nazionale delle Marche e il Palazzo del Duca Federico hanno accolto 2.200 persone. La Rocca di Gradara, teatro dell'amore sfortunato fra Paolo e Francesca, qualcosa di più: 2.300 visitatori.

E anche in Sardegna, la regina delle spiagge, in molti si sono "distratti" dalle acque cristalline per visitare monumenti e musei e non solo a Cagliari e a Sassari: a Caprera è stata buona l'affluenza al Compendio Garibaldino e al museo nazionale Memoriale Giuseppe Garibaldi e a Cabras in centinaia hanno visitato i resti della colonia fenicia di Tharros e il museo dei Giganti di Mont'e Prama.

   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X