Giovedì, 23 Novembre 2017

Non solo mare, ma anche visite guidate: il Ferragosto dei musei in città

PALERMO. Musei e aree archeologiche aperti anche a Ferragosto in Sicilia. I siti gestiti dalla Soprintendenza e dalla Regione, hanno aperto le porte ai turisti dalle 9 alle 13.30, tranne il museo di arte contemporanea di Palazzo Riso che è invece visitabile fino alle 20.

Visitabili quindi (dalle 10 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 20) la mostra dedicata alla scuola del Serpotta, curata da Vincenzo Abate e ospitata all’Oratorio dei Bianchi, vicino allo Spasimo (che sarà aperto dalle 9,30 alle 18.30): oltre 100 opere tra dipinti, marmi, stucchi, oreficerie, avori, coralli, disegni, stampe e testi antichi raccontano, per la prima volta in una grande esposizione, il grandissimo lavoro delle raffinate maestranze nella capitale siciliana tra la fine del Seicento e gli inizi del Settecento.

Al museo Abatellis, oltre alla straordinaria collezione permanente, la mostra «Suggestioni caravaggesche» che pesca dai depositi del museo, tele di periodo e scuola coevi a Michelangelo Merisi.

Aperti anche la Galleria d’arte moderna, aperta dalle 9.30 alle 18.30 e il Teatro Massimo – per le visite guidate dalle 9,30 alle 18.

Visitabili fino alle 13,30 anche il Museo Salinas e palazzo Mirto; fino alle 19.30 Palazzo Branciforte.

Visitabili tutti i luoghi del percorso Unesco: fino alle 13,30 sia il palazzo della Zisa, che la Martorana e San Giovanni degli Eremiti, oltre al duomo di Monreale e al chiostro. Aperto Palazzo Reale, dalle 8,15 alle 13.

Aperta anche la mostra «Novecento Italiano. Una storia», ospitata nelle sale Duca di Montalto, sempre fino alle 13. Chiusi invece, sia la Casina Cinese che il Castello a Mare. Oltre al Museo di Terrasini, aperto fino alle 20, sono visitabili fino alle 13.30 anche le aree archeologiche di Solunto e di Monte Iato.

Immagini di Piero Longo

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X