Martedì, 21 Novembre 2017
ESTATE E RELAX

Ferragosto d'oro per il turismo: più stranieri, trionfano camper e agriturismi

ROMA. Il ponte di Ferragosto conferma l'estate d’oro per il turismo italiano, che ha visto il Belpaese scelto come meta delle vacanze da oltre 22 milioni di connazionali, ma anche da tantissimi stranieri, in crescita del 3% rispetto all’anno scorso. E se è boom di prenotazioni anche per settembre, in questi giorni trionfa il relax all’aria aperta, con 400 mila vacanzieri che trascorreranno il 15 agosto in agriturismo e 500 mila, tra italiani e stranieri, in viaggio in camper in direzione del mare o dei borghi.

Di «estate promossa a pieni voti» parla Gianfranco Battisti, presidente di Federturismo, che stima in oltre 22 milioni il numero di italiani rimasti in Italia: 7 su 10 hanno scelto mare e spiaggia, in particolare le località balneari pugliesi, siciliane, sarde e romagnole, seguite dalla montagna e dalle città d’arte. Ma l’Italia è sempre più gettonata anche dagli stranieri: tedeschi, francesi, inglesi e americani, in aumento del 3% rispetto all’anno scorso, e di nuovo i russi. Molti di loro - rileva ancora Federturismo - hanno scelto di pernottare negli alberghi dove si è registrata una crescita del 2% della clientela internazionale e del 3% di quella domestica.

Per gli italiani che hanno deciso di espatriare, il Mediterraneo è stato il grande protagonista, con le isole spagnole e greche al top delle classifiche, mentre per il lungo raggio si è optato per Cuba, Messico e Giappone.

A Ferragosto la parola d’ordine è relax all’aria aperta: sono circa 400 mila - secondo le stime di Coldiretti - i vacanzieri che hanno scelto l’agriturismo, il 10% in più dell’anno scorso. Se la cucina, con i piatti della tradizione, è in testa alle preferenze, sempre più spesso in agriturismo vengono offerti programmi ricreativi come l’equitazione, il tiro con l’arco, il trekking, ma anche attività culturali come percorsi archeologici o naturalistici. Complessivamente - fa notare Coldiretti - quest’estate si prevedono oltre 7 milioni di presenze negli agriturismi, l’8% in più rispetto al 2016, grazie soprattutto agli stranieri che hanno sorpassato gli italiani.

Va forte anche il trend camperistico: per l’Apc (Associazione produttori caravan e camper), sono circa 350 mila gli italiani e 150 mila gli stranieri che quest’anno hanno scelto questo tipo di vacanza per il ponte di Ferragosto. A bordo dei camper, in particolare, le famiglie di 4 persone (32%), di età compresa tra i 30 e i 50 anni, con 1 o 2 figli, che trovano questo genere di vacanza conciliante per costi, sicurezza, tranquillità e comodità. Al secondo posto (26%) le coppie senior, tra i 46 ed i 65 anni, che vogliono sentirsi sempre 'a casa proprià; in terza posizione (17%) i piccoli gruppi di amici, tre o quattro persone, che sposano questa vacanza come il modo migliore per condividere un’esperienza di viaggio con un occhio al portafoglio.
Ma la vera novità è l’'onda lungà di questa estate, che punta a sconfinare oltre la riapertura delle scuole: le prenotazioni per settembre - rileva Federturismo - sono aumentate del 6% rispetto all’anno scorso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X