Venerdì, 20 Ottobre 2017
LEVALLOIS-PERRET

Auto investe militari alle porte di Parigi, la polizia: non escludiamo un atto di terrorismo, un fermo

PARIGI. Un gruppo di militari dell'operazione antiterrorismo Sentinelle è stato investito da un'auto a Levallois-Perret, alle porte di Parigi. Sei militari sono stati feriti, due sarebbero in gravi condizioni. L'auto è attualmente ricercata.

Nessuna pista per il momento esclusa. Lo precisano gli inquirenti che stanno lavorando sul caso sottolineando che al momento "nulla è escluso: un atto terroristico, il gesto di uno squilibrato o un semplice incidente stradale", dopo il quale il conducente è scappato.

Il sindaco di Levallois-Perret, Patrick Balkany parla di "possibile" attacco contro i militari dell'operazione Sentinelle. Intervistato da France Info, indica che i fatti si sono svolti in Place de Verdun, non lontano dal municipio condannando l'atto: sarebbe "un'aggressione intollerabile, la trovo vergognosa". E anche secondo la prefettura di polizia della Hauts-de-Seine si tratta di un atto "volontario".

Intanto, la polizia ha fermato un uomo sull'autostrada. Lo rivela Bfmtv sottolineando che l'arresto è stato "movimentato". L'uomo sarebbe rimasto ferito dopo uno scontro a fuoco. ed era solo alla guida e si stava dirigendo verso il nord della Francia. Secondo le prime informazioni, avrebbe 37 anni. Gli inquirenti sono riusciti a individuare il mezzo grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza che hanno ripreso il momento dell'attacco ai sei militari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X