Mercoledì, 20 Febbraio 2019
REGIONALI

Salvini: "La Sicilia sarà un test, Berlusconi scelga me o Alfano"

ROMA. "Credo che alla fine la quadra con Berlusconi si troverà. Ai primi di settembre ci metteremo intorno a un tavolo e confronteremo i programmi. Credo al fatto che faremo un programma comune", ma niente lista unica, perché "dovrebbe prima cambiare la legge elettorale, altrimenti è inutile parlarne adesso".

Intervistato da Corriere della Sera e Stampa, il segretario della Lega Nord Matteo Salvini apre a un'alleanza con Forza Italia ma, avverte, "un test saranno le elezioni siciliane. Lì Berlusconi deve scegliere: o me o Alfano. Io sono disponibile ad appoggiare il candidato della Meloni, Nello Musumeci. A un patto: che non ci sia il ritorno dei morti viventi".

Sul candidato premier, "sono sicuro che alla fine una legge elettorale non si farà, perché Renzi ormai nel Pd non controlla più niente e nessuno. Quindi la Lega &ndash spiega Salvini &ndash andrà alle elezioni insieme con Berlusconi e la Meloni, ma ognuno conserverà il suo simbolo. Chi prenderà un voto in più degli altri esprimerà il premier. E penso che sarà la Lega". Vedo che Berlusconi sta ragionando sulla Flat tax, su posizioni diverse in rapporto all'Europa, sull'immigrazione ho sentito cose chiare", osserva Salvini. "Certo, non ho capito il voto di Forza Italia a favore dei vitalizi e di questa ridicola missione in Libia con due navi, ma fa niente", dichiara Salvini. Su Angela Merkel, che Berlusconi ha definito l'unica statista europea, "statista, forse sì. Europea, certamente no: tedesca, semmai. Nel senso che in questi anni ha fatto sempre e solo gli interessi tedeschi", commenta.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X