Venerdì, 24 Novembre 2017

Lo Spirito e la Terra, questo è Appennino

FABRIANO (ANCONA) - C'è il Canto dell'alba (il 10 settembre dalle 6 del mattino a Castelletta di Fabriano) per assistere allo spettacolo del sorgere del sole in un contesto naturalistico unico, accompagnati da musica e colazione sul prato, prima di partire per il "Cammino delle Abbazie" verso Grottafucile e Genga. Ci sono passeggiate e trekking fra Fabriano e Genga, la recita delle lodi nei monasteri, mostre e incontri meditativi. E' il Festival 'Lo Spirito e la Terra 2017', un appuntamento itinerante che da agosto a settembre richiama in questo spicchio di Appennino tutti quelli che sono interessati a scoprire le radici di un territorio unico per la bellezza della natura, le eccellenze artistiche ed enogastronomiche, una storia spirituale millenaria, segnata dai percorsi mistici di Santi come Romualdo, Francesco e Silvestro, che furono abitanti e testimoni di questo microcosmo.
    La manifestazione quest'anno parte dalla libera iniziativa di alcune delle associazioni che con le Amministrazioni comunali di Fabriano, Serra San Quirico e Genga, oltre agli enti territoriali, propongono tre settimane di eventi. Una risposta creativa messa a disposizione di viaggiatori, viandanti e residenti. In calendario dal 25 agosto al 10 settembre anche concerti di mezzogiorno alla Scala Santa di Fabriano, le sedute di yoga al parco, gli incontri "Chiacchiere & Verdicchio" durante i fine settimana.
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X