Sabato, 18 Novembre 2017

Il primo fumetto nello spazio

Scienza e Tecnica
La copertina del fumetto di Leo Ortolani dedicato allo spazio (fonte: ASI, ESA, Panini)
© ANSA

E' dedicato alla missione Vita di Paolo Nespoli il primo fumetto mai andato nello spazio: "C'è spazio per tutti" di Leo Ortolani (Panini editore) è arrivato sulla Stazione Spaziale con l'astronauta Paolo Nespoli. "E' il primo fumetto nello spazio e il mio bilancio non può che essere più che positive, è stato un onore lavorare con l'Agenzia Spaziale Italiana", ha detto Ortolani.

Presentato al Romix nel giugno scorso, il fumetto è l'estratto di un volume che, con lo stile inconfondibile di Ortolani, racconta la storia della missione Vita, la terza affrontata da AstroPaolo, e con essa l'intera storia dell'esplorazione spaziale. "Sono come degli spot che raccontano la storia dell'esplorazione spaziale dalle origini".

E' un'opera che nasce dall'antica passione per lo spazio del fumettista, nata tanti anni fa guardando in Tv gli episodi di Spazio 1999: "è da allora che è nato il primo personaggio dal muso di scimmia ed è da allora che il mio legame con lo spazio è forte". La cosa difficile, ha aggiunto, è che "più vado avanti nel disegnare questo volume dediato allo spazio, più mi accorgo del ritmo rapidissimo con cui avvengono le innovazioni, ad esempio nell'uso dei robot. "Non riesco più a stare dietro alla quantità di cose nuove, alla fine - ha detto Ortolani - ci vorrà un altro volume".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X