Giovedì, 21 Settembre 2017

Zeffirelli, a Firenze museo in suo onore, 70 anni di tesori

 Bozzetti, costumi, dipinti di messe in scena, fotografie con grandi attori, modellini e persino il filmato di un grande progetto mai arrivato a compimento, la trasposizione cinematografica della Divina Commedia: questo è stato mostrato nel corso dell'anteprima del museo dedicato al grande regista Franco Zeffirelli, nella sede dell'ex tribunale di Firenze nel cuore del centro cittadino.

Alla presentazione hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco Dario Nardella, la vicesindaca Cristina Giachi, il figlio del regista, Pippo, che è anche vicepresidente esecutivo della fondazione che gestisce il grande patrimonio dell'artista. "Qui ci sono 70 anni di tesori, raccolti e realizzati in una vita intera", ha commentato. Il centro Zeffirelli, che oltre al museo conterrà anche una scuola teatrale multidisciplinare e il grande archivio documentario raccolto dallo stesso Zeffirelli, aprirà in autunno; intanto, il 31 luglio, ospiterà una nuova presentazione con red carpet e personaggi celebri.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X