Mercoledì, 22 Novembre 2017

Solo cyber camionisti per autocarro del futuro Einride T-Pod

ROMA - Se i collaudi saranno positivi e se il mercato risponderà a questa innovativa proposta, il trasporto merci in Svezia potrebbe essere rivoluzionato grazie al debutto di una flotta di autocarri a guida autonoma, gestiti in remoto da una nuova tipologia di 'camionisti' virtuali e spinti da energia elettrica. A consentire questa radicale innovazione nel modo di trasferire i pallet con le merci tra un luogo e l'altro nel Paese, collegando i grandi centri di arrivo (porti, aeroporti, ecc.) con la struttura distributiva dell'ultimo miglio potrebbe essere T-Pod, un autocarro da 20 tonnellate ideato dalla svedese Einride per essere particolarmente efficiente visto che può trasportare 15 euro pallet con 1 kWh di energia consumata ogni km. Lungo 7 metri, e dotato di una cabina completamente chiusa (non è prevista la presenza umana a bordo) T-Pod potrebbe gestire, se adottato su scala sufficiente, il trasporto nell'area di Goteborg e Helsingborg in Svezia - le zone in cui stanno per essere avviate le sperimentazioni - di circa 2 milioni di pallet all'anno, un dato che corrisponde all'eliminazione delle emissioni di 400mila auto con motore termico sugli stessi percorsi, con evidenti vantaggi per l'ambiente.

''La nostra visione punta a migliorare la vita delle persone attraverso una infrastruttura globale di consegna - afferma Robert Falck, CEO di Einride - e non crediamo che il nostro obiettivo sia raggiunto ottenendo soltanto la neutralità del carbonio. Il nostro processo di progettazione è guidato dalla ricerca di un impatto positivo netto anche migliorando la vita dei lavoratori dei trasporti o riducendo gli incidenti stradali, per avere un impatto positivo misurabile sul pianeta''. T-Pod verrà infatti controllato a distanza da cyber camionisti, che verificheranno non solo il comportamento ottimale sulle strade attraverso i sistemi di guida autonoma di livello 5 (senza uomo a bordo) ma anche tutta la filiera del trasporto, compresa la movimentazione automatica dei carichi.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X