Venerdì, 22 Settembre 2017

Dopo un tumore ricostruita la laringe con muscoli del collo

Salute e Benessere
Un intervento chirurgico
© ANSA

Per la prima volta in Italia è stata effettuata la ricostruzione della laringe (laringoplastica) con i muscoli del collo, dopo asportazione parziale della stessa per motivi oncologici. L'intervento all'ospedale Molinette della Città della Salute di Torino. Si tratta - sottolineano i medici - di una vera rivoluzione nel campo della patologia oncologica della laringe. Questa operazione consente al paziente di riprendere a parlare, bere e mangiare in tempi rapidissimi, senza danni permanenti e con una altissima percentuale di guarigione.

L'operazione è stata eseguita dal professor Giancarlo Pecorari presso l'Otorinolaringoiatria universitaria dell'ospedale Molinette, diretta dal professor Roberto Albera. A differenza degli altri interventi di laringectomia subtotale, questa innovativa tecnica chirurgica prevede la completa ricostruzione della laringe con i muscoli del collo. Questo intervento, che è stato possibile grazie alla collaborazione con l'Università di Lione, ha consentito di operare un paziente di 73 anni, affetto da recidiva di tumore laringeo. Questo paziente, che fino a poco tempo fa sarebbe stato sottoposto all'asportazione subtotale o totale della laringe, dopo circa 10 giorni dall'operazione è tornato alla sua normale attività lavorativa e di relazione.

Il tumore maligno della laringe è il più frequente tumore del distretto testa - collo. Rappresenta circa il 2,5% di tutte le neoplasie maligne nell'uomo e lo 0,5% nella donna. In Italia attualmente vengono diagnosticati circa 5.000 nuovi casi di tumore della laringe ogni anno (circa 250 solo a Torino e provincia), interessando per lo più soggetti con età compresa tra 50 e 70 anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X