Mercoledì, 27 Settembre 2017

Su Renault Espace debutta TCe 225 Cv della Alpine

PARIGI - "La Espace in movimento ricorda il TGV spinto a tutta velocità sui binari". L'ha immaginata proprio così il designer Laurens Van Den Acker, quando ha iniziato a tratteggiare le linee della Espace Model Year 2017. Sebbene sia poco cambiata rispetto alla quinta generazione, che dal 2015 ad oggi ha conquistato 4.700 clienti, la vera novità è racchiusa nella tecnologia di bordo e nei sistemi di connettività, ma è anche e soprattutto sotto al cofano, dove debutta un nuovo motore benzina, performante e dinamico, progettato dal team di Renault Sport.

In vendita a partire da giovedì, nuova Espace arriva nella configurazione 5 e 7 posti, andandosi a posizionare nel segmento D-MPV che, negli ultimi anni, almeno sul mercato europeo, ha subito una leggera contrazione a vantaggio dei suv. Sessantaduemila unità vendute in 33 anni di vita, nuova Espace debutta nelle tre linee di allestimento Zen, Intens e Initiale Paris, a partire da 33.800 euro.

Esternamente, come tutti i modelli nati dalla matita di Van Den Acker, nuova Espace si distingue per un frontale ridisegnato con il logo centrale e le spalle larghe e la firma luminosa C-Shape. Più carattere nelle linee grazie anche ai nuovi cerchi da 18'' Argonaute di serie sul livello Intens.

Dentro l'abitacolo, i sedili anteriori sono ventilati sull'Initiale Paris, il parabrezza panoramico invece aiuta a creare un ambiente rilassante rendendo piacevoli anche le lunghe trasferte. Prevista la nuova compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto, tramite il sistema di navigazione R-Link 2, di serie dal primo livello mentre per quanto riguarda l'intrattenimento l'audio è affidato all'impianto Bose da 12 altoparlanti.

L'ammiraglia della Losanga, nonostante le dimensioni (4.857 mm di lunghezza e 2.128 di larghezza, con un passo di 2.884 mm e un vano bagagli che può spaziare dai 719 ai 2.035 dm3, a seconda se si sceglie di ripiegare solo la terza o anche la seconda fila di sedili), si guida con la stessa agilità e maneggevolezza di una compatta, grazie al telaio 4Control con sospensioni pilotate e al sistema personalizzabile Multi-Sense, già presente sulle altre vetture top di gamma.

Queste dotazioni completano i sistemi di assistenza alla guida Adas presenti a bordo, dove è presente anche la Parking Camera e l'Easy Park Assist per il parcheggio automatico.

Lo spirito 'lounge' degli interni si traduce in una dinamica di guida performante, grazie alla possibilità di scegliere tra due diesel dCi 130 BVM6 e dCi 160 EDC6, mentre per gli amanti della guida più estrema arriva il nuovissimo benzina Energy TCe 225 EDC7.

Questa nuova motorizzazione, che prende il posto della Energy 1.6 TCe 200 EDC, ha già fatto il suo debutto su Alpine A110.

Quattro cilindri da 1.8 litri (1.798 cm3 ), questo propulsore proviene dalla banca di organi dell'Alleanza Renault-Nissan. Per lo sviluppo, gli ingegneri di Renault Sport si sono associati a quelli di Renault per dar vita a questa versione specifica da 225 CV con gran parte del lavoro che si è focalizzato sull'ottimizzazione del turbocompressore e del sistema di iniezione diretta.

La caccia al 'sovrappeso' ha innescato riflessioni per consentire a Espace MY2017 di mantenere uno dei suoi principali vantaggi competitivi e portare il rapporto peso/potenza a 7,2 kg/CV. Nel complesso, l'aumento di peso è inferiore a 5 kg. La nuova unità Energy TCe 225 EDC (disponibile da 39.100 euro) raggiunge una potenza di 225 CV a 5.600 giri/minuto e una coppia di 300 Nm in un range più ampio, che va da 1.750 a 5.000 giri/minuto.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X