Sabato, 18 Novembre 2017
L'INCIDENTE

Tragico scontro pullman-camion in Baviera: 18 morti e 30 feriti

BERLINO. Avrebbe dovuto essere una vacanza sul lago di Garda, nell'amatissima Italia. Il viaggio a bordo di un pullman, per un gruppo di ultrasessantenni della Sassonia è finito invece in un drammatico incidente sulla A9, in Baviera, dopo lo scontro con un autotreno.

Il bilancio è tragico: 18 persone sono morte, compreso uno dei due autisti, e 30 sono rimaste ferite, alcune in modo molto grave (due rischiano di morire). Dopo l'impatto, il pullman si è immediatamente incendiato e il fuoco si è propagato rapidamente. Chi non è riuscito a uscire dall'automezzo è deceduto nel rogo.

Per diverse ore la polizia, in mattinata, ha parlato di "dispersi", sperando che qualcuno fosse fuggito e che vagasse in stato di shock. Non era così, e alla fine la morte delle 18 persone è diventata certezza. Sul pullman viaggiavano 46 passeggeri e due autisti. Le persone uccise dall'incendio hanno fra i 66 e gli 81 anni.

L'incidente è accaduto poco prima delle 7, nel tratto di autostrada fra Muenchberg e Gefrees, nell'Alta Franconia. Secondo le prime ricostruzioni della dinamica, sarebbe stato proprio il pullman a finire contro il mezzo pesante. I vigili del fuoco sono arrivati dopo dieci minuti dalla prima chiamata: il tempo impiegato sarebbe dipeso anche dalla difficoltà di liberare il percorso verso il luogo dell'incidente. Sul posto sono stati mobilitati 150 soccorritori e 196 agenti di polizia.

"Quando siamo arrivati noi nessuno più è uscito dal pullman", ha raccontato uno dei vigili del fuoco ai media tedeschi. Le fiamme hanno distrutto tutto. I feriti sono stati portati negli ospedali più vicini. L'autostrada è rimasta chiusa alla circolazione, in entrambe le direzioni, per molte ore. La cancelliera Angela Merkel ha espresso il suo cordoglio per l'accaduto: "I nostri pensieri vanno ai familiari delle vittime. E auguriamo a chi è rimasto ferito di guarire al più presto", ha detto incontrando la stampa, per la presentazione del programma elettorale dell'Unione (Cd-Csu). Accanto a lei il ministro presidente della Baviera, Horst Seehofer, ha parlato di una "tremenda catastrofe".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X