Giovedì, 21 Settembre 2017
IL CASO

Ex Province, il sindacato Csa: "Stallo degli enti, colpa della Regione"

ex province, Rosario Crocetta, Sicilia, Politica
Palazzo Comitini, sede dell'ex Provincia di Palermo

PALERMO. "La relazione della Sezione Controllo per la Regione Sicilia della Corte dei Conti sullo stato finanziario delle ex Province siciliane, mette a nudo le responsabilità del governo Crocetta nel disastro che va ormai inesorabilmente travolgendo gli enti di area vasta", è quanto affermano il segretario regionale del sindacato Csa Giuseppe Badagliacca e il responsabile del dipartimento ex Province del Csa Santino Paladino.

"Gli enti - si legge in una nota - sono condannati dallo stallo della riforma, incompiuta ormai da quattro anni, ad un dissesto annunciato che avrà pesantissime ripercussioni, oltre che sul personale, sui servizi con l’impossibilità, tanto per iniziare, di garantire già da settembre la viabilità ed il regolare avvio dell’anno scolastico in molti istituti superiori".

“Il dato che emerge chiaramente dalla relazione – aggiunge Badagliacca - è l’incapacità, da parte di Crocetta e company, di difendere il diverso disegno strategico del legislatore regionale rispetto alla Legge Delrio attraverso il necessario finanziamento delle funzioni che, per Liberi Consorzi e Città Metropolitane in Sicilia, sono state non solo mantenute, ma addirittura implementate"-

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X