Mercoledì, 18 Luglio 2018
FORMULA 1

Hamilton, 65 pole in carriera come Senna. In Canada precede Vettel

Ferrari, formula 1, Mercedes, Sicilia, Sport
Hamilton

MONTREAL. Un Q3 da urlo, nel quale ha abbassato due volte il record della pista, è valso a Lewis Hamilton la pole position nel Gp del Canada. Grazie ad un fantastico 1'11"459 (primo a scendere sotto l’1'12") il campione della Mercedes si è messo alle spalle di 330 millesimi la Ferrari di Sebastian Vettel, relegando in seconda fila il compagno di team Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen con la seconda Rossa. In terza partiranno le Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo.

Hamilton ha così ottenuto la sesta pole a Montreal (terza consecutiva) raggiungendo quota 65 in carriera, come il suo idolo Ayrton Senna. Il record di 68, appartenente a Michael Schumacher, è a portata di mano.

Forse domani l’inglese vincerà anche la gara, completando un fine settimana perfetto. Intanto, però, ha già ricevuto qualcosa "che vale più di tutti i trofei», come ha assicurato in conferenza stampa: il casco che il campione brasiliano indossò nella stagione 1987, donatogli dalla famiglia. «Ayrton è sempre stato il mio pilota preferito. Colui che ha ispirato le mie scelte - ha detto un Hamilton visibilmente emozionato, dopo che il cimelio gli è stato consegnato davanti alle tribune del circuito - Eguagliarlo e ricevere questo regalo dalla sua famiglia è per me un grandissimo onore». E con il casco giallo e verde in mano ha poi compiuto il giro d’onore a bordo della safety car A.

Le Mercedes sono state le più veloci fin dal Q1 con Bottas (1'12"685) a precedere di soli 7 millesimi Hamilton. Ferrari terza con Vettel (+ 0.361) ed ottava con Raikkonen. Subito fuori Vandoorne (McLaren), Stroll (Williams), Magnussen (Haas) e le Sauber di Eriksson e Wehrlein (protagonista di un testacoda con urto nelle barriere che ha anticipato di una quarantina di secondi la fine della prima parte di qualifiche). Ottimo quinto tempo per Massa, che partirà settimo in gara con la Williams. Passa il taglio la McLaren di Fernando Alonso.

Nel Q2 i piloti hanno iniziato a cercare il vero tempo da qualifica. Hamilton è stato il più veloce in 1'12"496. Ma gli altri sono tutti lì: Bottas a 67 millesimi, Raikkonen a 84. Quarto Vettel che non ha cercato il tempo fino in fondo, finendo la sessione ai box perché non soddisfatto del set up. Il tedesco ha così risparmiato un treno di gomme ultrasoft. Finisce per 2 decimi fuori dai migliori 10 Alonso assieme alle Toro Rosso di Kvyat e Sainz, Grosjean (Haas) e Palmer (Renault).

Nel Q3, quando ci si aspetta battaglia tra Mercedes e Ferrari sul filo del millesimo, è arrivato il capolavoro di Hamilton che ha ammutolito gli avversari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X