Giovedì, 24 Maggio 2018
L'INCHIESTA

Usa, Comey inguaia Trump: "Mi chiese di insabbiare Russiagate"

WASHINGTON. Donald Trump chiese all'allora capo dell'Fbi James Comey di insabbiare l'inchiesta sul Russiagate, in particolare di lasciar cadere le indagini sul suo ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn: la dichiarazione esplosiva, che potrebbe aprire la via dell' impeachment per Trump, è contenuta nella dichiarazione scritta (sette pagine) che Comey leggerà domani nella sua audizione pubblica sotto giuramento davanti alla commissione intelligence del Senato.

Una deposizione temutissima, che Trump ha deciso di non bloccare rinunciando al 'privilegio esecutivo', ma che potrebbe segnare l'inizio della fine della sua presidenza se l'ex direttore del Bureau, come sembra, confermerà le pressioni da lui subite nel Russiagate prima di essere silurato. Dalle prime anticipazioni, Comey riferirà che in una cena a due alla Casa Bianca Trump gli disse "ho bisogno di lealtà, mi aspetto lealtà". E gli chiese anche di "lasciare andare" le indagini su Flynn, definendolo "un bravo ragazzo".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X