Martedì, 18 Settembre 2018
MOTOMONDIALE

Catalogna, spagnoli aggueriti ma Rossi punta al podio

BARCELLONA. La festa tutta italiana del Mugello è già in archivio. Il motomondiale fa tappa in Spagna con il gran premio della Catalogna, in programma domenica sul circuito di Montmelò, a Barcellona, occasione ghiotta per Vinales, leader della classifica, Marquez, Pedrosa e Lorenzo che puntano a far bene dinanzi al pubblico di casa. Occhio però a Valentino Rossi che, nonostante sia ancora alle prese con i postumi dell’infortunio patito in allenamento la scorsa settimana, a Montmelò (dove ha collezionato 13 podi consecutivi dal 1997 al 2009, un vero e proprio record), punta decisamente al podio. «Le condizioni stanno migliorando, non sono ancora al 100 per cento, mi sarebbe servita un’altra settimana invece ci sono due gare ravvicinate, comunque sto molto meglio», le parole di Rossi in conferenza stampa.

Il 'Dottorè, reduce dal quarto posto al Mugello nonostante l'infortunio non nasconde il suo obiettivo e dice apertamente di puntare al podio. «La condizione va migliorando - ribadisce - al Mugello è andata bene, non ho sofferto un dolore particolare. So che dovrò soffrire un pò di più sulla distanza di gara, spero che qui vada un pò meglio, è passata una settimana e questo comunque aiuta. Dovremo lavorare duro da domani, perché non abbiamo fatto i test qui due settimane fa. Ci sono curve nuove da interpretare dobbiamo capire quale è il potenziale della moto. Quella di domenica è una gara importante - sottolinea Rossi - per me l’errore di Le Mans è stato molto pesante ma sbagliamo tutti. Ora dobbiamo essere più competitivi e forti, il campionato è lungo. L’obiettivo è fare una bella gara e puntare al podio».

Vuol vincere davanti al suo pubblico Maverick Vinales. «Sono in un’ottima condizione - le parole del pilota della Yamaha - Al Mugello mi sono sentito via via sempre più forte, sia con la moto sia come squadra. Mi sento benissimo. Per il mio stile di guida credo che questo sia un buon tracciato, dovremo stare attenti con il cambio di layout e le condizioni differenti rispetto all’ultima gara. Di sicuro voglio vincere qui: è il mio circuito, ho i miei amici, i miei tifosi...».

Cerca conferme Andrea Dovizioso. «Non mi aspettavo la vittoria al Mugello - le parole del pilota della Ducati -. Ho fatto 13 giri dietro a Maverick, ma il passo era davvero buono, la sensazione era bella. Sono riuscito a tenere lo stesso tempo sul giro fino alla fine ed è andata come sapete... La moto è andata benissimo e siamo riusciti a gestirla in modo perfetto. Sono molto felice per il team e per i fan. Fare quel risultato su quel tracciato è speciale». Dovizioso non nasconde le sue ambizioni per il Gp della Catalogna: «I test qui non sono andati meravigliosamente, quindi c'è un grande punto interrogativo per il weekend, sarà importante cercare di confermare la nostra velocità o restare comunque vicino ai migliori».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X