Giovedì, 24 Maggio 2018
FUNERALI A SCIACCA

E' morto Lillo Busuito, patron del trofeo Stefania Rotolo

PALERMO. Addio a Lillo Busuito, patron del trofeo Stefania Rotolo.

Dopo una breve malattia, è morto il talenti scout dei ballerini, ideatore del famoso concorso. Busuito iniziò la sua carriera come geometra ed infermiere. Ma il pallino degli show lo ha sempre avuto. I primi spettacoli infatti li organizzò insieme ai pazienti dell'ospedale psichiatrico presso il quale lavorava.

Ironico, amico dei vip, verso la fine degli anni '70 gli fu affidato il compito di fare da manager per il Sud Italia di Stefania Rotolo. In quel periodo, la showgirl stava cavalcando l'onda del successo, dopo aver vinto il Telegatto per la sigla di «Piccolo Slam» con Sammy Barbot.

Soprannominata la "ragazza uragano", la Rotolo iniziò il suo tour sulle note della sua canzone cult, «Cocktail d’amo - re» di Cristiano Malgioglio. Con lei sempre Lillo Busuito.

Nel 1981, però, un tumore stroncò tutti i suoi sogni. La Rotolo infatti morì a soli 30 anni. Fu allora che Busuito decise di istituire un trofeo in suo onore. Un concorso di danza moderna, partito ufficialmente tre anni dopo. Questo trofeo rappresenterà il trampolino di lancio per molte note ballerine. Diversi i conduttori del trofeo come Pippo Baudo, Valerio Merola, Maria Giovanna Elmi.

Il trofeo Rotolo divenne il centro della carriera di Busuito, anche se non fu mai accettato dalla figlia della Rotolo, Federica, in arte Jasmine.

Negli ultimi tempi, nonostante la malattia, Busuito aveva iniziato a lavorare ad un nuovo progetto: ossia un musical su Stefania Rotolo. I funerali di Busuito saranno celebrati alle 12 presso la chiesa Madonna del Carmine, a Sciacca.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X